Connect with us

Editoriali

100 giorni dopo il Milan “scudettato” torna al Mapei Stadium

I rossoneri tornano a Reggio Emilia a 100 giorni di distanza da quel 22 maggio

100 giorni dopo il Milan torna al Mapei Stadium. Dopo più di tre mesi dalla vittoria dello scudetto, i rossoneri tornano in uno stadio nel quale hanno scritto una pagina importante della loro storia. I ragazzi di Pioli affrontarono i nero-verdi in una partita in cui dominarono di lungo e in largo. Leao fu devastante sulla sinistra, Olivier Giroud micidiale come un cecchino sotto porta. L’uomo dei gol pesanti in quella storica giornata ne mise a segno 2, con Kessie che completò l’opera con l’ultima rete della sua avventura a tine rossonere. Sono cambiate tante cose. Partiamo però dall’analizzare quello che è rimasto intatto, ovvero la voglia di vincere.

Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

In questo inizio di campionato, il Milan ha confermato di non essere ancora sazio e di aver tutta l’intenzione di aprire un nuovo ciclo, che possa rivelarsi duraturo nel tempo. I ragazzi di Pioli giocano con spensieratezza, si divertono e fanno divertire chiunque li guardi, direttamente dagli spalti o dalla televisione. Un calcio spumeggiante, dal sapore molto europeo. Garantisce Arrigo Sacchi, uno che di Coppa dei Campioni e di vittorie in campo internazionale, ne sa qualcosa. Inter e Juventus si sono rinforzate sul mercato, ma i rossoneri, ora possiamo dirlo, non sono stati da meno. Contro il Bologna il pubblico di San Siro ha assistito ai colpi di un ragazzino chiamato Charles De Ketelaere che sembra intenzionato a ripercorrere le orme dei grandi del passato.

Il paragone con Kakà è prematuro, eppure nessuno può fare a meno di notare la analogie che legano il belga con il pallone d’oro del 2007. Altro giocatore da scoprire è Yacine Adli. Arrivato dal Bordeaux, si deve ancora adattare ai ritmi di gioco del nostro calcio. Ma Stefano Pioli è assolutamente fiducioso in questo senso. Questa sera si torna a Reggio Emilia, il Sassuolo ha iniziato la stagione con qualche difficoltà ma contro i campioni d’Italia cercherà di dare il massimo. Fare bene contro un avversario di prestigio aumenterebbe la consapevolezza e il morale dei ragazzi di Dionisi.

Consapevolezza. Ebbene questo Milan ne ha parecchia. Ogni volta che entra nell’area di rigore avversaria, dà la sensazione di poter creare qualcosa di bello da un momento all’altro. I 4 gol all’esordio segnati all’Udinese, i due di sabato scorso contro il Bologna lo confermano. Il pareggio in rimonta di Bergamo, invece, dimostra di come questo gruppo sia dotato anche di grande carattere. Proseguire dove tutto ha avuto inizio. Vincere a Reggio Emilia, in attesa del derby e del debutto in Champions. Milan, sei tornato grande, ma devi cercare di rimanerlo ancora a lungo. 100 giorni dopo…

Aspirante giornalista, ancora per poco. Studente universitario, iscritto alla facoltà di filosofia. Amo il calcio e la comunicazione.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FcTables.com

Ultimi articoli

Focus

Facebook

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: