Connect with us

News

Ambrosini: “Il mio compito? Passare palla a Kakà”

Le parole dell’ex centrocampista e campitano rossonero

Massimo Ambrosini, durante un’intervista rilasciata a MilanTv per la rubrica “On the pitch“, si è soffermato così su gol di Weah in coast-to-coast contro il Verona: “Si, ricordo quel momento. C’era tanta incredulità in quel momento. Lui dopo il gol abbracciò un signore che era lì: non sapeva chi abbracciare, era sfinito e abbracciò questo signore. Weah era in grado di segnare in area di rigore come prendere palla e fare gol. Era un giocatore davvero clamoroso”.

Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

Nel corso dell’intervista, Ambrosini si è poi soffermato sulla partita Milan-Celtic del 2007 in Champions League: “Quella partita lì era molto chiusa e molto fisica. Il compito di chi giocava dietro Kakà era dargli questi palloni, poi dopo ci pensava lui. Il passaggio? Non è un assist, è un semplice passaggio: il 98% di quel gol è suo”.

Leggi anche: Maldini a MilanTv: “Theo ha rivoluzionato l’idea moderno del terzino. Se mi battesse godrei”

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *