Connect with us

In Evidenza

ANTONELLI: “Maldini e Pioli erano in discussione, poi…”

Published

on

Le parole dell’agente e intermediario, in merito al Milan post lockdown

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto ai microfoni di TMW, Stefano Antonelli si è così espresso sul lavoro di Stefano Pioli, durante il periodo del post lockdown:

“Ha portato e dà consapevolezza e serenità. Abile nella gestione di Ibra ma anche di Giroud altro giocatore abituato a grandi platee. Ha avuto tanta pazienza nell’aspettare Tonali facendolo progredire. In più vedo che la società ha trovato un suo equilibrio specifico. Massara è un dirigente di grande spessore tecnico e Maldini oltre alle sue competenze sa anche rappresentare al meglio il Milan. Prima del lockdown lo stesso Maldini e Pioli erano in discussione e se quel trend fosse continuato e non ci fosse stata pazienza oggi saremmo forse a parlare di un altro Milan”

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Evidenza

GDS, Milan sul velluto

Published

on

Rossoneri che collezionano la seconda vittoria consecutiva: contro la Salernitana bastano due reti in 18 minuti per chiudere la partita

MILANO – I rossoneri non inciampano sull’ostacolo Salernitana e portano a casa la partita contro l’ultima in classifica. Troppa differenza tecnica tra le due squadre e partita già in ghiaccio dopo 18 minuti con il Milan che chiude il match con le reti di Kessie e Saelemaekers.
Rossoneri che si permettono il lusso di giocare con le rotazioni: Tonali e Bennacer giocano solo uno spezzone di gara, Ibra a riposo per 90 minuti malgrado Pellegri sia costretto ad abbandonare il campo dopo solo 15 minuti. Una partita di totale controllo e quasi mai in bilico con la squadra campana, praticamente inesistente in zona offensiva che lascia gestire il match ai padroni di casa. Gli uomini di Pioli tuttavia, sperimentano anche un modo di giocare senza punte: l’infortunio di Pellegri, permette l’ingresso in campo di Krunic che disputa un’ottima partita, giocando a cavallo tra il ruolo di prima punta e quello di rifinitore alternato a Diaz.
I due sfioreranno la rete in più riprese con un Belec abile ad evitare un passivo più pesante per i suoi. Rossoneri vittoriosi, che ritrovano la testa della classifica in solitaria e adesso possono concentrarsi sul Liverpool per una partita che vale una stagione.

Continue Reading

In Evidenza

RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei quotidiani sportivi

Published

on

CORRIERE DELLO SPORT – Il quotidiano romano esordisce in prima pagina sottolineando il doppio sorpasso subito dal Napoli in classifica. Nella giornata di ieri, il club partenopeo è uscito sconfitto dallo Stadio Maradona per 3 a 2 contro l’Atalanta e si è vista scavalcare da Milan e Inter. I nerazzurri, grazie alla vittoria per 3 a 0 in casa della Roma, sono balzati al secondo posto con un punto di vantaggio sulla squadra di Spalletti. Amaro tuffo nel passato per Josè Mourinho punito dai gol di Calhanoglu, Dumfries e dell’ex giallorosso Dzeko. I rossoneri, grazie al facile successo casalingo per 2 a 0 contro la Salernitana, salgono da soli in vetta in solitaria. La ‘Dea’, grazie al successo in terra campana, entrano in maniera decisa nella corsa scudetto. Successo bergamasco firmato dalle reti di Malinovski, Demiral e Freuler.

Di spalla destra, la carica di Max Allegri che, nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match di questa sera contro il Genoa, allontana le voci riguardanti i guai societari, spostando l’attenzione tutta sull’incontro casalingo contro i rossoblù.

In basso, spazio ai campionati del mondo di sci con l’ennesimo how di Sofia Goggia. La sciatrice bergamasca conquista il sesto successo consecutivo nella specialità. Giornata all’insegna anche della Formula 1. Nel gran premio dell’Arabia Saudita sarà Hamilton a partire in pole position.

LA GAZZETTA DELLO SPORT – La ‘rosea’ apre con il sorpasso sul Napoli di Milan e Inter. I partenopei vengono sconfitti in serata dall’Atalanta per 3 a 2 e cedono le prime due posizioni della classifica alle due milanesi. I rossoneri vincono il primo anticipito di giornata contro la Salernitana, battuta senza troppa difficoltà per 2 a 0 grazie alle reti di Kessie e Saelemaekers. I ragazzi di Pioli, grazie alla vittoria della ‘Dea’ sul Napoli, conquistano la vetta della classifica. Scatto in avanti anche per i nerazzurri che annientano per 3 a 0 allo Stadio Olimpico la Roma dell’ex Mourinho e Inzaghi conquista il secondo posto, proprio davanti al Napoli. A segno Calhanoglu, Dzeko e Dumfries. L’Atalanta, grazie allo spumeggiante successo ottenuto allo Stadio Maradona, si avvicinano ulteriormente alle prime posizioni e si intromettono prepotentemente nella corsa scudetto. Ora ci sono quattro squadre divise da soli quattro punti.

In basso, la Juventus sfida questa sera allo Stadium il Genoa dell’ex milanista Shevchenko. Allegri deva trovare la vittoria e, soprattutto guarira la squadra dal mal di gol. Per provare a portare a termine entrambe le missioni si affiderà, molto probabilmente, alla coppia Dybala-Morata. Nel riquadro a destra a fondo pagina, la doppietta di Sofia Goggia ai campionati del mondo di sci in Cadada, la Formula 1 con la pole position di Lewis Hamilton al Gran Premio in Arabia Saudita.

TUTTOSPORT – Il quotidiano torinese apre con i successi di Inter, Atalanta e Milan. I nerazzurri annientano per 3 a 0 la Roma di Josè Mourinho e conquistano il secondo posto alle spalle del Milan. I rossoneri si impongono per 2 a 0 su una Salernitana inerme e balzano al primo posto della classifica. Le due milanesi superano il Napoli che cade per 3 a 2 in casa contro una spumeggiante Atalanta. I partenopei abbandono la vetta del campionato, dando la possibilità alla ‘Dea’ di inserirsi nella corsa scudetto, con quattro squadre divise da soli quattro punti.

In alto, le parole di Allegri pronunciate nel corso della conferenza stampa di ieri pomeriggio alla vigilia del match di questa sera contro il Genoa all’Allianz Stadium. Il tecnico bianconero prova a mantenere tranquillo l’ambiente, spiegando che la società, nonostante stia vivendo un periodo turbolento a causa dell’inchiesta sulle plusvalenze, è serena e che la sua squadra deve pensare solamente a vincere contro i rossoblù.

A piè di pagina, la doppietta messa a segno da Sofia Goggia nei mondiali di sci in Canada. Spazio anche alla Formula 1, con la pole position di Lewis Hamilton e l’incidente di Verstappen.

Continue Reading

Editoriali

SIMON, E’ tutto per te!

Published

on

Il Milan batte senta troppe difficoltà la Salernitana: vittoria dedicata a Kjaer

Bello e allo stesso tempo generoso. Il Milan visto oggi contro la Salernitana è apparso notevolmente sicuro dei propri mezzi, della propria forza e della propria qualità. Certo l’avversario non era dei più eccelsi, una Salernitana inchiodata in piena zona retrocessione. Considerando però che martedì i rossoneri saranno chiamati a compiere un’autentica impresa contro il Liverpool, il rischio di scendere in campo con il pensiero rivolto già alla Champions era alto. Mister Pioli però è riuscito a scongiurare che si verificasse questa evenienza, facendo rimanere la sua squadra concentrata sul pezzo. Rossoneri che avevano comunque un obiettivo da portare a termine. Tornare a vincere a San Siro a distanza di quasi un mese dall’ultima volta, regalare al proprio pubblico una buona prestazione ma soprattutto dedicare la vittoria a Simon Kjaer. La scritta presente in tutte le magliette indossate dai giovani diavoli nella fase di riscaldamento è emblematica: “Forza Simon”. Tutti uniti al 24 danese. E l’unione si sa, fa la forza. Dopo neanche 5 minuti dal triplice fischio, Kessie sblocca il risultato.

Discesa di Leao che supera due avversari, arriva sul fondo e mette in mezzo per l’ivoriano che da due passi, sigla il vantaggio. Una gara che si incanala subito nel binario giusto per i rossoneri. Milan che continua ad attaccare e al 18′ chiude già i conti. Sinistro vincente di Saelemaekers che ritrova il gol dopo quasi un anno dall’ultima volta. Il belga non può fare a meno di dedicare la rete realizzata a Simon Kjaer. Un momento davvero emozionate, non c’è che dire. In nemmeno 20 minuti, il diavolo ha messo in cassaforte il risultato. Portando a termine la propria missione decisamente con largo anticipo. Certo, ci sarebbe l’occasione di dilagare, di arrotondare ulteriormente il risultato e di aumentare la propria differenza reti. Che male non fa in un campionato nel quale in questi primi mesi sta regnando l’equilibrio tra le prime quattro della classe. Saelemaekers è particolarmente ispirato in questo pomeriggio di inizio dicembre e più volte sfiora la doppietta. Discorso analogo per il presidente, autore di una prestazione letteralmente perfetta. In mezzo al campo non perde un pallone e vince tutti i contrasti. Si presenta più volte al tiro, in almeno due occasioni ha tra i piedi la palla del 3-0. Finalmente il presidente è tornato nella casa bianca.

Ora non gli resterebbe altro da fare che mettere nero su bianco la firma del rinnovo del contratto per riconquistare definitivamente l’amore del popolo rossonero. Questo però è un altro capitolo. Oggi brilla anche la stella Florenzi, considerata da Pioli parte integrante di questo Milan. Maignan ottiene il secondo clean sheet consecutivo. Unica nota dolente, l’ennesimo infortunio. A farne i conti a questo giro è il giovane Pellegri, costretto ad abbandonare il rettangolo verde dopo un quarto d’ora di gioco. Davvero un peccato, considerando che anche Giroud non tornerà a disposizione di mister Pioli prima di gennaio, avrebbe fatto particolarmente comodo come eventuale prima punta da alternare a Zlatan Ibrahimovic. Dopo due ko di fila il Milan risponde prontamente con due vittorie molto convincenti. Anche questo è un segno di maturità. Intanto, la vittoria dell’Atalanta contro il Napoli consente ai rossoneri raggiungere la vetta solitaria della Champions. Insomma, il modo migliore per prepararsi al match contro i Reds di martedì sera. Il modo migliore per presentarsi al meglio a quella che comunque andrà, sarà sicuramente una notte magica. Una notte da Champions. Una notte da Milan.

Continue Reading

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: