Connect with us

Live

Conferenza stampa, Pioli: “Diaz e Dest recuperati. Domani sarà una sfida importante”

Lettori di soloxmilanisti.com, buongiorno e benvenuti alla conferenza stampa di mister Stefano Pioli alla vigilia di Torino-Milan: match valido per la dodicesima giornata del campionato di Serie A. Restate con noi per vivere, minuto per minuto, la conferenza del tecnico rossonero.

Pioli
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

Quante sono importanti queste settimane per il fine della classifica italiana ed europea?

“E’ il nostro obiettivo, cioè di finire il 13 novembre con più punti possibili e superare il turno di Champions. La squadra sta bene e la partita di domani è importante, è una sfida stimolante”

Pioli, quanto è difficile la partita di domani?

“Ha molte difficoltà, dato che in precedenza non siamo riusciti diversi. Veniamo da due partite simili, contro il Monza e il Verona. Le partite si vincono con continuità, vedendo il Napoli che sta facendo benissimo. Fare bene domani sarebbe importante”

Sugli infortunati:

“Dest e Brahim sono recuperati e possono essere convocati”

Su Pellegri:

“Rimpianto? No, ha vissuto una stagione problematica a causa di diversi contrattempi. Aveva una concorrenza molto alta, sono state fatte le scelte migliori per noi e per lui. Gli auguro di fare bene, ma dalla prossima partita”

Il vostro obiettivo è di essere in testa prima della sosta?

“Per riconfermarci dobbiamo fare tanti punti, ma non è una priorità stare in cima alla classifica già dal 13 novembre. Ma è importante fare tanti punti, dobbiamo continuare questa striscia positiva. Con il Napoli abbiamo perso, continuo a pensarlo, immeritatamente, ma abbiamo recuperato bene”

Su Brahim Diaz:

“Sta bene. Ha avuto un infortunio reduce da una contrattura. Vedremo che scelte farò, ma non sarà un problema giocare 2 partite consecutive”

Sulle condizioni di Maignan:

“Si sta curando da noi. Lunedì avrà un’altra valutazione e solo allora, potremo scoprire cosa fare e quando potrà tornare”

Sulle prestazioni opache di De Ketelaere:

“Ho appena finito che abbiamo 5 partite importanti. Capisco che ci sia impazienza fuori da Milanello, ma qui no. A noi interessa la qualità, l’intelligenza e disponibilità: e quelle già ci sono”

Su Ballo-Touré e Gabbia:

“Credo che il 13 novembre ci troveremo e nessuno avrà giocato le 7 partite in modo completo. Ho tanti giocatori disponibili e forti da far giocare, farò giocare tutti quelli che riterrò opportuni per vincere le partite”

Pioli, a chi somiglia di più De Ketelaere?

“E’ difficile, dato che ognuno di loro ha un proprio cammino, quindi può essere che domani tutti lo possiamo lodare per un gol e una prestazione da top. Quando ci sono la tecnica e la disponibilità

C’è la possibilità di vedere Adli?

“La squadra di domani sarà la migliore possibile, i ragazzi già lo sanno. Quella di domani sarà una partita difficile, ma noi abbiamo le capacità per giocarla”

Pioli, ma questo Kalulu ha dei limiti?

“Penso che i paragoni siano difficili e inopportuni. Pierre ha la sua strada da percorrere e da centrale ha fatto cose eccellenti. Tornando da terzino, ha dovuto lavorare e ripassare alcune cose. E’ un giocatore affidabile e deve continuare così”

Sul match:

“Dobbiamo giocare con qualità e personalità anche sotto pressione. Saranno questi due elementi a fare la differenze”

Sul rinnovo di Pioli:

“Credo che come nei matrimoni, c’è solamente da rinnovare le promesse, il tempo è relativo”

Su Vranckx e Thiaw:

“Stanno crescendo tanto e sono pronti. Io ho tante soluzioni, ma loro sono pronti”

Pioli, domani l’ex di giornata è anche Pobega. Che tipo di giocatore ti ha restituito Juric?

“Un giocatore più completo, consapevole, che si muove bene in entrambe le fasi di gioco. Ha delle caratteristiche che fanno bene alla squadra”

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *