Connect with us

News

CORRIERE DELLA SERA, La sfida nella sfida tra Donnarumma e Szczesny il tradito

Porte girevoli in Juve-Milan

MERCATO – Lo spareggio Champions di domani sera, potrebbe risultare decisivo anche per il futuro di Gianluigi Donnarumma. L’estremo difensore rossonero, non ha ancora firmato il rinnovo del contratto e la Juventus spera di acquistarlo al termine del campionato. Durante l’ormai famigerato faccia a faccia con gli ultrà a Milanello, Gigio ha pronunciato una frese che è la chiave di tutto: “Io voglio giocare la Champions”. Il numero 99 vorrebbe giocare nell’Europa dei grandi con i rossoneri, ma è necessario fare i conti con la realtà. Il Diavolo dopo una strepitosa stagione, rischia seriamente di non qualificarsi alla prossima Champions League. Quindi, nel caso in cui dovesse materializzarsi questo scenario, il club di Via Aldo Rossi direbbe addio a Donnarumma. Sarà Juventus-Milan dunque, a chiarire quello che sarà lo scenario – per Gigio e non solo – al termine della stagione.

IPOTESI- Da Torino non arrivano buone notizie per i tifosi del Milan. Infatti, la Juventus sarebbe disposta ad offrire cinque anni di contratto a 10 mln (il Diavolo ne offre solamente 8). Inoltre, secondo quanto riferisce il “Corriere della Sera” in edicola stamane, non ci sono piste che portano a club esteri: dunque, Donnarumma comunque vada resterà in Italia. I bianconeri per affondare il colpo decisivo, dovrebbero prima liberarsi di Wojciech Szczęsny che ha un contratto da 6,5 milioni annui fino al 2024. Visto il pesante ingaggio, Paratici non trova acquirenti. Però, come sottolinea il quotidiano in questione, non è da escludere che al termine della stagione si possa trovare una destinazione “ambiziosa” per il portiere polacco.

Vuoi condividere con noi news, foto, video, eventi e comunicati stampa? Contattaci al seguente indirizzo email: redazione@soloxmilanisti.com

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

More in News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: