Connect with us

News

CORRIERE, Tomori: una garanzia già in casa

Il centrale è l’arma in più di questo Milan

MILANO – Lampo di genio. Non ci sono altre parole da utilizzare per riferirsi all’arrivo di Fikayo Tomori al Milan. Maldini e Massara ci hanno visto giusto, ma questa dopotutto non è certo una novità. L’edizione odierna del Corriere dello Sport rivela che due mesi fa, in occasione della partenza del centrale per l’Italia, i tifosi del Chelsea avevano innescato un’autentica sommossa. Non solo, Lampard venne esonerato per essersi opposto a questa decisione di mercato. Adesso si può affermare senza timore di smentite, che l’ex tecnico blues aveva ragione nel sostenere le proprie idee. Da quando è arrivato in Italia, Tomori ha sfoderato una prestazione perfetta dopo l’altra. Il centrale inglese ha portato qualità, grinta e esperienza, che si affiancano a quelle già presenti in Simon Kjaer. Mister Pioli ha a disposizione una delle migliori coppie difensive di tutto il campionato. A giugno però bisognerà discutere con il Chelsea che detiene ancora in mano il cartellino del giocatore. Per acquistarlo a titolo definitivo, occorrerà mettere sul piatto 28 milioni. Una cifra abbordabilissima per un difensore che sa il fatto suo. Naturalmente per non correre rischi, è necessario arrivare in Champions. Solo così, il Milan avrà a disposizione i soldi non solo per acquistare Tomori, ma anche per risolvere un’altra questione insidiosa. Quella legata ai rinnovi di Donnarumma e Calhanoglu. Ci sarà tanto di cui parlare. Prima però c’è un campionato da portare a termine. E magari, da vincere.

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *