Connect with us

News

Dinamo-Milan, le pagelle: Tonali maestoso. Solo un’insufficienza…

Il Milan vince per quattro a zero a casa della Dinamo e supera il Salisburgo in classifica. Decidono i goal di Gabbia, Leao, Giroud su rigore e l’autogoal di Ljubicic. Il risultato va anche stretto ai rossoneri, che potevano essere più cinici in diverse occasioni.

TATARUSANU 6.5 – Serata di parate ordinarie, ma si fa sempre trovare pronto. Fa salire il batticuore ai tifosi con un’uscita sulla trequarti. Se la cava anche lì, scegliendo il tempo giusto. CORAGGIOSO.

KALULU 6.5 – Nel primo tempo pennella un cross perfetto per la testa di Giroud, che impegna Livakovic. In fase difensiva è ancora una volta insuperabile. COSTANTE.

KJAER 7 – Non si limita solo a difendere. Sfiora il goal con un gran tiro al volo e imposta l’azione in maniera eccelsa quando serve. VICHINGO.

GABBIA 7.5 – Non poteva scegliere serata migliore per il suo primo goal con la maglia del Milan. Sfrutta un cross perfetto di Tonali e batte Livakovic di testa. Si fa notare anche per un super salvataggio difensivo. STUPENDO.

T. HERNANDEZ 6.5 – Quando parte, non lo tengono. Offre a De Ketelaere l’occasione di sbloccarsi, ma il belga si fa rimontare dalla difesa. FRECCIAROSSA. (Dal 71′ BALLO TOURE 6 – Il risultato è già acquisito, ma un gettone in Champions è sempre prestigioso. SCIALLO).

Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

BENNACER 7 – Il pallone è sempre suo, sia quando è in possesso, sia quando lo hanno gli avversari. Recupera qualsiasi cosa abbia forma sferica e domina la scena in lungo e in largo. TRASCINANTE. (71′ POBEGA 6 – Aveva trovato il secondo goal in Champions con un ottimo inserimento. Peccato per il fuorigioco di Origi. ABILE).

TONALI 8 – Il cross che regala a Gabbia è puro spettacolo. La sua prestazione, fatta di inserimenti, duelli, corse, recuperi palla e giocate tecniche di alto livello, anche. Per non farsi mancare nulla, si procura il rigore dello 0-3. MAGISTRALE.

REBIC 6.5 – Nel primo tempo sbaglia qualche scelta di troppo. Potrebbe segnare in un paio di reti, ma sceglie di graziare il suo popolo. La sua partita migliora nella ripresa, quando serve di tacco Tonali in occasione del rigore. EMOZIONATO.

DE KETELAERE 5.5 – Inizia anche bene, poi si perde alla ricerca di una posizione favorevole. Dimostra anche oggi di non essere lucido. Gli serve ancora tempo, il Milan non smetterà di aspettarlo. SMARRITO. (Dal 52′ KRUNIC 6 – Entra per dare equilibrio al centrocampo dopo il raddoppio e fa il suo dovere. Livakovic gli toglie la gioia del goal nel finale. IPNOTIZZATO).

LEAO 7.5 – Ha disputato primi tempi migliori. Quando si accende nella ripresa, trova il goal del raddoppio e causa l’autorete del quattro a zero. Si può chiedere di meglio? DEVASTANTE. (Dal 71′ MESSIAS 6 – Accumula altri minuti importanti per la sua forma fisica. PRESENTE).

GIROUD 7 – Il duello con Livakovic lo perderebbe perché il portiere croato lo ha stoppato in almeno tre circostanze. Lo perderebbe se non fosse per il rigore. Il francese si dimostra ancora glaciale dal dischetto. INFALLIBILE. (Dall’81’ ORIGI S.V.).

ALL. PIOLI 7.5 – Serviva un Milan battagliero, coraggioso. Lo è stato per tutti i 90 minuti. La partita sarebbe potuta finire 0-8… PERFETTO.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply