Connect with us

Editoriali

EDITORIALE, E’ il Milan a forza novantanove

Milan, quanto sei bello! Diciamolo forte, tutti insieme, uniti e convinti dopo la splendida prestazione offerta dai ragazzi allenati da Stefano Pioli al cospetto della formazione di Solskjaer, seconda in classifica, nella Premier League e vincitrice nel match di campionato della scorsa domenica, nel derby che la vedeva opposto al Manchester City.

Anche grazie all’apporto offerto dai cinque ragazzi nati nel 1999 scesi in campo sul prato dell’Old Trafford armati grinta, coraggio e determinazione hanno tenuto testa nel teatro dei sogni senza paura. 

Possiamo dire, senza alcun dubbio, che il Milan non avrebbe meritato di uscire da Manchester con una sconfitta dopo una partita al limite dell’impeccabilità, condita da un atteggiamento e organizzazione di gioco da grande squadra.

I titolari mancavano a Stefano Pioli, come anche al Manchester United, ma la crescita dei Meitè, dei Dalot, dei singoli apparsi a fasi alterne nel corso della stagione. La partita di giovedi sera ha dimostrato come nel calcio sia fondamentale il concetto di gioco di squadra.

La nota stonata della serata è rappresentata dalla rete con cui gli uomini di Solskjaer si erano portati in vantaggio: una amnesia difensiva evitabile con complici i centrali difensivi e il portiere Donnarumma.

Una grande nota di merito la merita Frank Kessie: ormai una vera saracinesca del centrocampo rossonero cosi come Simon Kjaer, autore della rete del pareggio, al novantaduesimo minuto, anche per una nota statistica: era dal maggio del 2005, gol realizzato da John Dahl Tomasson che un giocatore danese non realizzava una rete in campo internazionale con la maglia del Milan. 

La gara di domenica sera, contro il Napoli, dirà se il Diavolo ha superato definitivamente il periodo di appannamento fisico avuto nel mese di febbraio. Urge mettere punti in classifica per consolidare il secondo posto in classifica mantenendo a debita distanza il quarto posto. Poi, da lunedi mattina, si comincerà a pensare al return match di Europa League contro il Manchester United, ma quello sarà un altro capitolo di questa grande stagione rossonera.

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *