Connect with us

News

EURO2020, Gentile: “Vedo questa Nazionale in finale”

Published

on

Le parole del campione del mondo del 1982 sulla nazionale di Roberto Mancini

LE DICHIARAZIONI – In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Claudio Gentile ha effettuato un confronto tra l’Italia campione del mondo nel 1982 e quella di oggi guidata da Roberto Mancini.

Senza il ‘78 non ci sarebbe stato forse l’82 e l’Italia campione del mondo…

Probabile. Già nel ‘78 meritavamo la finale. La sconfitta con Olanda, per quei due tiri da fuori, ci fa ancora male. Però in quei quattro anni siamo cresciuti: la consapevolezza dell’Argentina, le esperienze con i club, Bearzot che ha portato quelle novità decisive per confermarsi in Spagna e vincere. Abbiamo raccolto quel lavoro e vinto il Mondiale, anche se quella del ‘78 è forse stata la Nazionale più spettacolare

Si possono fare paralleli?

Siamo partiti alla grande nel ‘78 vincendone tre di fila, come Mancini adesso. Obiettivamente i nostri rivali erano più forti, non c’era una squadra modesta, ma oggi il livello medio è un po’ più basso. Poi nessuno credeva in noi, pensavano che saremmo usciti al primo turno, come d’altra parte nell’82… Mancini gode di più fiducia, ma condizionata alle sfide con le forti

Lei che ne pensa?

Se continua così, questa Nazionale arriva in finale. Deve mantenere lo spirito di gruppo e fare squadra come abbiamo fatto noi. Ci sono tutti i segnali

Paralleli nel gioco?

Il calcio è cambiato. Ma questa Italia gioca sempre per imporsi e per vincere, attacca, dà spettacolo. La cosa più importante è che si tratta di un gioco collettivo. Si capisce che c’è un’ atmosfera positiva. Sono contenti di stare assieme e di giocare, come noi

Anche tra i giocatori ci sono alcune somiglianze.

Questa Nazionale ha il meglio del campionato, come la mia..

Anche se, per esempio, un marcatore come Gentile non è facile da trovare.

Chiellini è un grande marcatore. Ero il terzino ma andavo avanti. Il cross a Rossi, nella finale ’82, l’ho fatto io. Mi allargavo, poi stringevo sull’attaccante

Più facile trovare somiglianze tra Cabrini e Spinazzola?

Qui ci sono più analogie: due terzini che spingono e che però sanno anche difendere

Bonucci in fondo fa il libero…

Sì, ed è un grande difensore. Bonucci imposta in prima battuta, è l’ultimo uomo, ma, ripeto, il calcio è molto diverso da allora. E anche le competenze

Tardelli—Barella ci sta…

Ci sta, grandi qualità, doti anche in fase di regia, fase difensiva e offensiva, inserimenti, gol

Jorginho-Benetti?

Benetti stava davanti alla difesa ma, attenzione, era un po’ meno regista di Jorginho ma molto bravo a proporsi, a iniziare la manovra e inserirsi. Faceva anche gol importanti

Antognoni regista alto non è come Verratti ma…

Verratti è più bravo nella costruzione bassa, Antognoni era più offensivo e più rifinitore

Causio era un’ala che si accentrava come fa Insigne, solo a destra invece che a sinistra.

Causio era straordinario: partiva sulla fascia ma tornava indietro per dare una mano alla difesa. Raddoppiava e incrociava al centro per costruire l’azione. Non ne ho più visti con la sua classe. Però il lavoro di Insigne è quello

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

MERCATO, Ammiratori iberici per Castillejo

Published

on

L’esterno rossonero è molto ricercato in Liga

MERCATO – Appare essere lontano dal Milan il futuro di Samu Castillejo. Ma per farlo partire, rende noto Tuttosport, il Milan vuole ricevere l’offerta economica giusta. Il mancino andaluso è molto seguito in Spagna, con Valencia, Espanyol e Bestis Siviglia pronte a fargli la corte. Maldini e Massara attendono che arrivino proposte ufficiali. Nel mentre, il giocatore continua ad allenarsi a Milanello, in attesa di conoscere il suo prossimo futuro.

Continue Reading

Calciomercato

TS, Thiaw-Esteve: lo sprint

Published

on

Il difensore dello Shalke 04 è il preferito del Milan, il francese il profilo alternativo

MERCATO – Ultimi giorni di calciomercato, e se le avversarie del Milan si sono rinforzate con acquisti mirati e precisi, lo stesso non si può dire dei rossoneri. La ricerca del difensore centrale continua, come riportato anche da Tuttosport. Il principale obiettivo di Maldini e Massara è Malick Thiaw dello Shalke 04, con la dirigenza rossonera pronta ad offrire 5 milioni più bonus, mentre i tedeschi ne chiedono almeno 8. Il profilo alternativo è quello di Maxime Esteve, giocatore del Montpellier con caratteristiche molto simili a quelle di Botman. Ma, a pochi giorni dalla chiusura del mercato, i transalpini potrebbero decidere di trattenere il proprio gioiellino fino al termine della stagione.

Continue Reading

In Evidenza

CDS, Allarme Kessie: ha dolore all’anca

Published

on

L’ivoriano si è fatto male in nazionale contro l’Egitto  

INFORTUNIO – Una maledizione che non sembra volersi staccare dal Milan. Ancora una volta, i rossoneri si vedono costretti a dover fare i conti con un infortunio. Come riportato dal Corriere dello Sport, il centrocampista ivoriano nel corso della sfida tra la sua nazionale e l’Egitto, si è visto costretto ad abbandonare il campo nel primo tempo. Già a fine partita sono stati svolti i primi controlli, il resto toccherà al Milan una volta che Franck Kessie si presenterà a Milanello. Tra dieci giorni esatti ci sarà il derby. Con il Club di Via Aldo Rossi che spera di poter avere a disposizione il giocatore, per un match da dentro o fuori in ottica scudetto.

Continue Reading

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: