Connect with us

News

EURO2020, Tognaccini: “Ecco come vedo l’Italia…”

Published

on

L’ex preparatore atletico di Milan e Juventus vede un’Italia in grande salute

L’ANALISI – Daniele Tognaccini, ex preparatore atletico di Milan e Juventus ha parlato della condizione in cui verte la Nazionale italiana, impegnata ad Euro2020. Ecco il suo commento, riportato dalla Gazzetta dello Sport.

Giocano bene, ma corrono anche bene?

E sembra che non facciano fatica: devo ancora vederne uno in difficoltà. Vinciamo gli uno contro uno, pressiamo, i duelli aerei sono nostri: la cosa più bella probabilmente è il gioco, ma anche dal punto di vista fisico la squadra si muove con leggerezza. Una freschezza direi quasi sorprendente: hanno fatto tutti quasi due anni di fila, giocano come se fossero state stagioni normali. C’è dietro un ottimo lavoro dello staff: e questo non mi sorprende

Correre in avanti e stare tanto nell’altra metà campo è più dispendioso?

E’ il karma degli allenatori più “moderni”: comporta qualche rischio, però permette corse magari più veloci, ma anche più corte. Il volume di corsa può essere superiore, ma ti evita quelle da 40-50 metri, che fanno accumulare le tossine più difficili da cancellare. Buona disposizione sul campo e aggressione in avanti ti danno sempre una mano: ma devi avere le gambe per farlo

Nelle prime tre gare un buon turnover per l’Italia, molto meno per l’Austria: quanto conta?

Per me tantissimo, anche perché è stato fatto nella terza partita, quella più a rischio
per stress fisico e infortuni. Quando si alternano tutti,
tutti si sentono coinvolti: gli allenamenti sono più intensi, con maggiore concentrazione, ed è un aspetto motivazionale fondamentale. E poi il recupero fa parte dell’allenamento: se non ne hai, o ne hai meno, la performance ne risente. Senza contare che ora le temperature non aiutano

Sette-otto azzurri giocheranno a Londra a 10 giorni dall’ultima gara.

Non incide, se chi gestisce monitora lo stato di forma e programma allenamenti specifici. A fine stagione non c’è rischio di perdere il ritmo, anzi mi aspetto una grande partita da chi ha riposato. Per chi allena il problema non è mai se hai tempo: è la mancanza di tempo

L’Austria ha viaggiato molto più dell’Italia: quanto può pesare?

Se posso scegliere, tutta la vita il percorso della Nazionale.
I viaggi vanno messi nel conto della spesa energetica: stancano. E per riposare conta molto anche il dormire il più possibile nello stesso letto, il proprio: ci sono ciclisti che al Giro e al Tour si portano dietro il materasso. Al di là di tutte le strategie o terapie, criocamere e via dicendo, il riposo è l’elemento più importante per il recupero dalla fatica: è una forma di allenamento anche quella

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Evidenza

PIOLI: “Concesso poco alla Juve, peccato per la gara con lo Spezia”

Published

on

Le parole del mister dopo la partita.

ENERGICI – La Gazzetta dello Sport ha riportato le parole di Stefano Pioli nel post partita di Milan-Juventus. Il tecnico si è detto soddisfatto della prova dei suoi ragazzi e rammaricato per l’ingiusta sconfitta con lo Spezia. Queste le sue parole:

“Ho visto una squadra attenta ed energica, che ha concesso poco e che ha provato a rendersi pericolosa. Se guardiamo la classifica il bicchiere è ovviamente mezzo vuoto, ma questo più per la gara con lo Spezia che per quella con la Juve. Ora ci aspetta la sosta e poi l’Inter; la squadra sa che quella partita sarà un bivio importante per il futuro del nostro campionato. Lazetic? E’ un attaccante di grande prospettiva”

Continue Reading

Calciomercato

MERCATO, In arrivo un giovane attaccante

Published

on

Vicino l’acquisto di Marko Lazetic.

MOSSE DI MERCATO – Il Milan guarda al futuro e, come riporta la Gazzetta dello Sport, sta per accaparrarsi un giovane promettente attaccante della Stella Rossa, il 18enne Marko Lazetic. Con Pellegri costantemente precario a livello fisico e con Ibra e Giroud che sicuramente non sono più giovanotti, i rossoneri guardano oltre e iniziano a progettare il futuro. Il costo del cartellino del calciatore dovrebbe aggirarsi sui 3 milioni di euro. Intanto si continuano a monitorare diversi profili per la difesa, con Bailly che appare ancora in vantaggio sugli altri, anche se la trattativa resta in salita.

Continue Reading

In Evidenza

MILAN, Ansia per le condizioni di Ibra!

Published

on

Lo svedese è uscito anzitempo dalla sfida con la Juventus.

AGITAZIONE – Il manto erboso duro e rovinato di San Siro continua a mietere vittime. Questa volta è toccato a Zlatan Ibrahimovic farne le spese, con il numero 11 costretto ad uscire al 28′ del primo tempo per un dolore al tendine d’achille, con Giroud a prendere il suo posto. In giornata sono attesi i primi esami per valutare l’entità del problema, con Pioli e tutta la squadra che sperano di averlo al 100% per il derby, in programma dopo la sosta e già decisivo per le sorti di questa lotta Scudetto. Se il Milan dovesse uscirne sconfitto, i sogni di gloria sfumerebbero quasi definitivamente. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Continue Reading

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: