Connect with us

In Evidenza

FOCUS, It’s coming…Rome?

Published

on

L’Italia questa sera scenderà in campo per la finale di Euro2020. Ad affrontarla, ci sarà l’Inghilterra pronta a riprendersi, dopo lunghi anni, il suo secondo titolo nazionale e incoronarsi come “ideatrice del gioco del pallone”

FINALE TESISSIMA – Dopo lunghi mesi di preparazione, e una mancata qualificazione ai Mondiali 2018, l’Italia è riuscita nell’impresa maggiore di questi ultimi 10 anni: raggiungere la finale dell’Europeo, titolo vinto solo una volta nel 1968. L’energia, la carica e la fiducia imposta da mister Roberto Mancini è stata di vitale importanza per l’intera rosa. Dai messaggi di incoraggiamento tra di loro, un obiettivo in comune, ossia di vincere, e anche tanta solidarietà, come il caso di Leonardo Spinazzola, fanno intendere che questa Nazionale non è solo composta da calciatori, ma da vere e proprie persone che si reputano una famiglia. E proprio da famiglia che questa sera, alle ore 21:00, si disputerà a Wembley una finale mozza fiato. Da una parte l’Inghilterra, pronta a conquistare il suo secondo titolo, posseditrice di un palmares costituito da un’unica vittoria nel 1965-1966 ai Mondiali Jules Rimet. Dall’altra parte, gli Azzurri che hanno voglia di rivalsa, sia per la finale conquistata anche nel 2012 e persa malamente contro la Spagna, sia per arrivare, qualora si qualificassero, come campioni in carica degli Europei ai prossimi Mondiali in Qatar.

DOVE POTER FARE PIU’ MALE – Come in ogni squadra, ci sono punti più forti e punti più deboli. Durante questo cammino europeo, l’Inghilterra ha dimostrato più defezioni. Partendo dalla stessa difesa, il portiere Jordan Pickford, molto spesso appare incerto e goffo. Soprattutto se pressato dagli attaccanti avversari, l’estremo difensore dell’Everton potrebbe rivelarsi protagonista di qualche svarione a favore della formazione azzurra, data la sua scarsa qualità con i piedi. Nonostante una difesa solida e invalicabile sul gioco aereo, la coppia StonesMaguire risulta essere si rocciosa, ma molto lenta. Per questo motivo, le accelerazioni delle due ali (Insigne e Chiesa, se dovessero essere riconfermati), potrebbero essere delle vere e proprio spine nel fianco. Inoltre, l’ottimo prestigio di palleggio di Barella, Jorginho e Verratti potrebbe mettere in difficoltà il centrocampo inglese che girerebbe a vuoto, alla ricerca disperata della riconquista. Certezze e risposte ce le darà solo il campo. Come lo stesso Mancini scrive: “Una squadra che ha avuto il coraggio di divertirsi. Ora manca l’ultimo passo, facciamolo ancora una volta tutti insieme. Forza Azzurri!“. Noi da casa, o per i più fortunati direttamente dallo stadio, sosterremo, comunque vada, la squadra che ci ha reso più orgogliosi di essere italiani, forse un po’ più di prima.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Evidenza

STADI, Apertura al 50 percento a partire dal derby della Madonnina

Published

on

Ricomincieranno a riempirsi gli stadi in occasione del derby della Madonnina

SI RIAPRE – Stando a quanto riporta la “Gazzetta dello Sport“, in occasione di InterMilan, in programma il 5 febbraio alle ore 18:00, gli stadi ritorneranno a riempirsi sino al 50 percento. La conferma è arrivata da Luigi De Siervo, ad della Lega Calcio Serie A, dopo le urgenti restrizioni a causa dell’aumento dei positivi al Covid. In occasione del derby della Madonnina, i tifosi potranno finalmente tornare in numerosi per supportare la propria squadra del cuore. E in quale migliore occasione.

Continue Reading

In Evidenza

MERCATO, Botman e Bremer, due nomi per l’estate

Published

on

I due centrali restano nella lista dei ds Maldini e Massara. Sono operazioni da accordare in estate

NOMI PER LA DIFESA – Stando a quanto riporta “Tuttosport“, il Milan continua a sognare Sven Botman e Bremer. Con l’impossibilità di trovare un accordo già da adesso, i discorsi sono stati rimandati per l’estate. I rossoneri tengono sotto mirino soprattutto il difensore olandese, reputato il partner perfetto da affiancare a Tomori. Per il difensore granata, invece, c’è da tenere in considerazione la concorrenza dell’Inter, anch’essa interessata al cartellino del brasiliano.

Continue Reading

Da Milanello

VERSO INTER-MILAN, Domani operazione derby per Pioli

Published

on

Dopo due giorni e mezzo di riposo, il Milan si riunisce per entrare ufficialmente in mentalità derby. Rientreranno tutti, eccezion fatta per Kessie e Ballo-Touré, in Coppa d’Africa, e Tonali, Calabria e Florenzi impegnati a Coverciano

CLIMA DERBY – Come riporta “Tuttosport“, domani riprenderanno gli allenamenti a Milanello, per prepararsi alla “trasferta” contro l’Inter. Situazione delicata per i rossoneri che, se vorranno sperare ancora nello scudetto, dovranno conquistare i tre punti con la testa di serie. All’appello di domani non mancherà nessuno, eccezion fatta per Franck Kessie e Ballo-Touré, impegnati in Coppa D’Africa. Stesso discorso anche per Pellegri, tornato al Principato di Monaco per iniziare la sua nuova avventura in maglia granata. Inizialmente, mancheranno anche gli italiani Tonali, Calabria e Florenzi, impegnati per lo stage di Coverciano con la Nazionale maggiore.

Continue Reading

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: