Connect with us

News

GAZZETTA, Il Milan si arrende a Pogba

Una rete del francese consente allo United di approdare ai quarti di Europa League

FINE DI UN SOGNO – Parecchi rimpianti per il Milan che conclude comunque a testa altissima il proprio percorso europeo. Il Manchester United espugna San Siro e vola direttamente ai quarti di finale ma Pioli ha più di un motivo per essere soddisfatto dei propri ragazzi. Come riferito dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport nel doppio confronto i rossoneri non hanno per nulla sfigurato, anzi sono riusciti a mettere alle strette la seconda forza della Premier League. Il campionato più difficile ma allo stesso tempo più bello del mondo in questo momento. Nei primi quarantacinque minuti i Red Devils cercano di essere propositivi in avanti, per trovare il gol che consentirebbe agli inglesi di incanalare la qualificazione nei binari giusti. Ma la retroguardia del Milan è brava a mantenersi concentrata ed a non correre alcun pericolo. Anzi se proprio bisogna essere onesti, va detto che le occasioni migliori le hanno avute i padroni di casa. La prima con un liscio di Calhanoglu, la seconda con una bella conclusione dal limite di Saelemaekers. E la terza a pochi secondi dallo scadere della prima frazione di gioco con la girata di Krunic terminata a lato di un soffio. Il primo tempo finisce a reti bianche. I diavoli riescono a tenere a bada lo United.

LA SVOLTA – Dal rientro dagli spogliatoi ecco che Solskjaer si gioca il proprio asso nella manica: fuori un poco brillante Rashford e dentro Paul Pogba. Neanche a farlo apposta al 48′ è proprio il francese a sbloccare la situazione. Il centrocampista si impossessa di una sfera che nessuno tra Calhanoglu, Meite, Kjaer e Tomori è riuscito a liberare dal traffico e supera un incolpevole Donnarumma. L’ex juventino ci ricorda di quanto sia forte e tecnicamente di un altro pianeta. Lo United alza notevolmente il propio baricentro e costringe i rossoneri a restare nella propria metà campo. Al 65′ Pioli toglie un deludente Castillejo e concede a Zlatan Ibrahimovic di calpestare il rettangolo di gioco per una mezzora abbondante. Lo svedese va vicinissimo al pareggio con un colpo di testa ravvicinato. Ma Henderson si supera e manda in corner. Al 94‘ Wan Bissaka trattiene in area lo svedese. Questo episodio come tanti altri rimane molto dubbio. Col minimo sforzo comunque lo United passa il turno ed oggi conoscerà il prossimo avversario. Il Milan esce da questa Europa League a testa altissima. E può sicuramente guardare al futuro con ottimismo

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *