Connect with us

News

Gazzetta, Lazio-Milan dopo un anno: i rossoneri devono riaccendersi

MATCH – E quasi dopo un anno, ritorna Lazio-Milan. La situazione attuale è molto ben diversa rispetto a quella del 2022: i rossoneri sono stati eliminati dalla Coppa Italia, hanno perso la finale di Supercoppa italiana contro l’Inter e distano dal Napoli capolista 12 punti. La scorsa stagione, invece, il Diavolo vinse all’Olimpico 2-1, grazie alle marcature di Tonali e Giroud, tenendo ben 2 punti di distacco dai cugini nerazzurri. Diversi fattori sono cambiati, a cominciare da quelli difensivi. Lo scorso anno, riferisce la “Gazzetta dello Sport“, la difesa di Pioli è stata la migliore (solo 31 gol subiti). Non è ancora terminato il girone d’andata e il Diavolo ne ha già incassati 20, 6 più del Napoli.

Milan
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

Milan, fragilità difensiva: i motivi

Da cosa deriva questa fragilità difensiva? Innanzitutto è stata sottovalutata l’assenza del Presidente Kessie. L’ultimo recupero di Krunic potrebbe dare quella fisicità che tanto manca alla mediana rossonero e che il centrocampista ivoriano sapeva tanto offrire. Ma non solo Kessie. Difatti con l’infortunio di Maignan, Ciprian Tatarusanu non sta offrendo a stessa solidità del francese, beccandosi vari rimproveri dai compagni di squadra. Una notizia che sicuramente fa sorridere i rossoneri, ma la concentrazione deve essere sempre presente, è l’assenza di Ciro Immobile. Quest’ultimo, in un modo o nell’altro, ha sempre punito il Milan, ma per questa volta deve arrendersi e lasciare il proprio posto a un Felipe Anderson che non lo sta facendo rimpiangere.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *