Connect with us

Rassegna Stampa

Gazzetta – Milan, a gennaio due cessioni: i nomi

Nel prossimo mercato di gennaio il Milan è obbligato a sfoltire la rosa

L’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, scrive che nel prossimo mercato di gennaio il Milan è obbligato a sfoltire la rosa. I nomi dei calciatori pronti a lasciare il club di Via Aldo Rossi sono due: Tiémoué Bakayoko e Fode Ballo-Tourè.

Gazzetta
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

Gazzetta – Milan, a gennaio due cessioni: i nomi

Quattro anni fa, il centrocampista aveva conquistato il cuore della mediana, tanto da spingere i dirigenti a lunghe riflessioni su un riscatto dal Chelsea che sarebbe costato parecchio (35 milioni) e che alla fine non si concretizzò. Qualche anno dopo, gli uomini mercato del Diavolo lo ripresero in prestito biennale ma la seconda vita milanista dell’ex Monaco non è mai iniziata. Baka non ha mai trovato la condizione giusta, il suo nome appare nelle liste delle partite, ma praticamente non ha mai giocato un minuto. L’ex Monaco non rientra nelle rotazioni di Stefano Pioli e nel mercato di gennaio lascerà Milano. In questo modo, i rossoneri risparmieranno circa 2,5 milioni netti di stipendio. Ballo-Tourè, acquistato come alternativa a Theo Hernandez, praticamente non vede mai il campo. Per lui un solo gol, importante però, contro l’Empoli in Serie A. Il calciatore senegalese è in uscita e gli estimatori non mancano: dal Galatasaray che si era fatto avanti già in estate ad alcuni club di Ligue 1.

Gazzetta – Milan, a gennaio due cessioni: i nomi

Altri giocatori in uscita

Il futuro di Yacine Adli è tutto da scrivere. Il francese è stato assoluto protagonista nelle amichevoli estivi, ma nella prima parte di stagione ha giocato solo 114 minuti ed è stato escluso dalla lista Champions League. Il Milan lo aveva acquistato per 10 milioni dal Bordeaux e – scrive la Gazzetta dello Sport – potrebbe andare in prestito per sei anni in un club di Serie A. Pioli, Maldini e Massara hanno fiducia in Adli, ma lui ha bisogno di giocare per acquisire ritmo ed esperienza.

Leggi anche: Cardinale no-stop, RedBird ha speso 100 mln per per una casa di produzione

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply