Connect with us

News

GDS, Quanto mi costi?

La stagione del Milan dipenderà tutta dalla qualificazione, o meno, in Champions League. Senza, i rossoneri potranno dire automaticamente addio a Donnarumma e il mercato sarà ristretto

PASSO FALSO – L’importanza di ritornare in Champions League, ora più che mai, per il Milan è diventato quasi una questione di vita o di morte. In primis perché senza qualificazione, i rossoneri perderebbero circa 60 milioni di euro. Somma che, invece, potrebbe essere spesa senza problemi sul mercato e rinforzare la rosa. I veterani della coppa dalle grandi orecchie poi ci sono, basti pensare a Simon Kjaer e Hakan Calhanoglu. Addirittura, la rosa milanista vanta giocatori che l’hanno anche vinta: Theo Hernandez e Mario Mandzukic. Tra i veterani c’è anche un certo Zlatan Ibrahimovic, colui che potrebbe diventare il marcatore più anziano nel torneo europeo, battendo Olsen e Totti. Dalle retrovie, Stefano Pioli sembrerebbe non rischiare nulla in mancato accesso. La dirigenza è in fiducia con il tecnico rossonero e crede nelle sue qualità lavorative. Tendenzialmente, l’unica certezza resta anche Gianluigi Donnarumma: entrare o meno significherebbe, rispettivamente, o continuare con il Milan oppure dirsi addio per sempre. Sul piatto non c’è solo il giovane portiere classe 1999. Infatti, è ancora presente il riscatto da 28 milioni di euro di Fikayo Tomori. Il difensore ha affermato di trovarsi bene a Milano e la sua volontà è quella di rimanere. Così come i rinnovi, anche gli investimenti si complicherebbero: Vlahovic costa più di 40 milioni, cifra che equivale alla differenza fra la prima e la seconda coppa d’Europa.

Vuoi condividere con noi news, foto, video, eventi e comunicati stampa? Contattaci al seguente indirizzo email: redazione@soloxmilanisti.com

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

More in News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: