Connect with us

In Evidenza

Infortunio per Mandzukic, salterà il derby?

Published

on

Niente derby per Mario Mandzukic. Secondo quanto riferito da Peppe Di Stefano, in collegamento da Milanello su Sky Sport, il calciatore croato non si è allenato a causa di un problema muscolare. Quindi, con ogni probabilità, salterà la partita di domani, contro l’inter!

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Evidenza

CDS, Milan gol e infortuni il prezzo del primato

Published

on

Milan che gestisce la partita e la indirizza in 18 minuti con Kessie e Saelemaekers: primato in classifica ma gli infortuni non danno tregua a Pioli

MILANO – Dopo le due sconfitte consecutive contro Fiorentina e Sassuolo, il Milan è guarito. Altra partita e altra vittoria per gli uomini di Pioli che sbrigano la pratica Salernitana in 18 minuti. Troppa differenza tra le due squadre per pensare ad una gara trabocchetto. Il Milan la gestisce bene e dopo 18 minuti è già padrone della gara con il doppio vantaggio siglato Kessie e Saelemaekers. La vittoria permette al Milan di tornare in testa dalla classifica e in solitaria, complice la sconfitta casalinga del Napoli contro l’Atalanta. Tanti sorrisi nel pomeriggio di San Siro, per un Milan ritrovato che adesso può concentrarsi sul Liverpool. Un unico neo è rappresentato però dalla costante infortuni, che continua a tormentare i rossoneri: Pellegri, titolare per la prima volta in stagione è costretto ad abbandonare il campo dopo 15 minuti e Leao viene sostituito all’intervallo a scopo precauzionale dopo un colpo subito nella prima frazione di gioco. Rossoneri che quindi vincono e si confermano una candidata credibile per lo Scudetto; i 38 punti in 16 rappresentano il miglior inizio di stagione dal 2003-2004 anni in cui il Milan di Ancelotti divenne Campione d’Italia.

Continue Reading

In Evidenza

GDS, Milan sul velluto

Published

on

Rossoneri che collezionano la seconda vittoria consecutiva: contro la Salernitana bastano due reti in 18 minuti per chiudere la partita

MILANO – I rossoneri non inciampano sull’ostacolo Salernitana e portano a casa la partita contro l’ultima in classifica. Troppa differenza tecnica tra le due squadre e partita già in ghiaccio dopo 18 minuti con il Milan che chiude il match con le reti di Kessie e Saelemaekers.
Rossoneri che si permettono il lusso di giocare con le rotazioni: Tonali e Bennacer giocano solo uno spezzone di gara, Ibra a riposo per 90 minuti malgrado Pellegri sia costretto ad abbandonare il campo dopo solo 15 minuti. Una partita di totale controllo e quasi mai in bilico con la squadra campana, praticamente inesistente in zona offensiva che lascia gestire il match ai padroni di casa. Gli uomini di Pioli tuttavia, sperimentano anche un modo di giocare senza punte: l’infortunio di Pellegri, permette l’ingresso in campo di Krunic che disputa un’ottima partita, giocando a cavallo tra il ruolo di prima punta e quello di rifinitore alternato a Diaz.
I due sfioreranno la rete in più riprese con un Belec abile ad evitare un passivo più pesante per i suoi. Rossoneri vittoriosi, che ritrovano la testa della classifica in solitaria e adesso possono concentrarsi sul Liverpool per una partita che vale una stagione.

Continue Reading

In Evidenza

RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei quotidiani sportivi

Published

on

CORRIERE DELLO SPORT – Il quotidiano romano esordisce in prima pagina sottolineando il doppio sorpasso subito dal Napoli in classifica. Nella giornata di ieri, il club partenopeo è uscito sconfitto dallo Stadio Maradona per 3 a 2 contro l’Atalanta e si è vista scavalcare da Milan e Inter. I nerazzurri, grazie alla vittoria per 3 a 0 in casa della Roma, sono balzati al secondo posto con un punto di vantaggio sulla squadra di Spalletti. Amaro tuffo nel passato per Josè Mourinho punito dai gol di Calhanoglu, Dumfries e dell’ex giallorosso Dzeko. I rossoneri, grazie al facile successo casalingo per 2 a 0 contro la Salernitana, salgono da soli in vetta in solitaria. La ‘Dea’, grazie al successo in terra campana, entrano in maniera decisa nella corsa scudetto. Successo bergamasco firmato dalle reti di Malinovski, Demiral e Freuler.

Di spalla destra, la carica di Max Allegri che, nel corso della conferenza stampa alla vigilia del match di questa sera contro il Genoa, allontana le voci riguardanti i guai societari, spostando l’attenzione tutta sull’incontro casalingo contro i rossoblù.

In basso, spazio ai campionati del mondo di sci con l’ennesimo how di Sofia Goggia. La sciatrice bergamasca conquista il sesto successo consecutivo nella specialità. Giornata all’insegna anche della Formula 1. Nel gran premio dell’Arabia Saudita sarà Hamilton a partire in pole position.

LA GAZZETTA DELLO SPORT – La ‘rosea’ apre con il sorpasso sul Napoli di Milan e Inter. I partenopei vengono sconfitti in serata dall’Atalanta per 3 a 2 e cedono le prime due posizioni della classifica alle due milanesi. I rossoneri vincono il primo anticipito di giornata contro la Salernitana, battuta senza troppa difficoltà per 2 a 0 grazie alle reti di Kessie e Saelemaekers. I ragazzi di Pioli, grazie alla vittoria della ‘Dea’ sul Napoli, conquistano la vetta della classifica. Scatto in avanti anche per i nerazzurri che annientano per 3 a 0 allo Stadio Olimpico la Roma dell’ex Mourinho e Inzaghi conquista il secondo posto, proprio davanti al Napoli. A segno Calhanoglu, Dzeko e Dumfries. L’Atalanta, grazie allo spumeggiante successo ottenuto allo Stadio Maradona, si avvicinano ulteriormente alle prime posizioni e si intromettono prepotentemente nella corsa scudetto. Ora ci sono quattro squadre divise da soli quattro punti.

In basso, la Juventus sfida questa sera allo Stadium il Genoa dell’ex milanista Shevchenko. Allegri deva trovare la vittoria e, soprattutto guarira la squadra dal mal di gol. Per provare a portare a termine entrambe le missioni si affiderà, molto probabilmente, alla coppia Dybala-Morata. Nel riquadro a destra a fondo pagina, la doppietta di Sofia Goggia ai campionati del mondo di sci in Cadada, la Formula 1 con la pole position di Lewis Hamilton al Gran Premio in Arabia Saudita.

TUTTOSPORT – Il quotidiano torinese apre con i successi di Inter, Atalanta e Milan. I nerazzurri annientano per 3 a 0 la Roma di Josè Mourinho e conquistano il secondo posto alle spalle del Milan. I rossoneri si impongono per 2 a 0 su una Salernitana inerme e balzano al primo posto della classifica. Le due milanesi superano il Napoli che cade per 3 a 2 in casa contro una spumeggiante Atalanta. I partenopei abbandono la vetta del campionato, dando la possibilità alla ‘Dea’ di inserirsi nella corsa scudetto, con quattro squadre divise da soli quattro punti.

In alto, le parole di Allegri pronunciate nel corso della conferenza stampa di ieri pomeriggio alla vigilia del match di questa sera contro il Genoa all’Allianz Stadium. Il tecnico bianconero prova a mantenere tranquillo l’ambiente, spiegando che la società, nonostante stia vivendo un periodo turbolento a causa dell’inchiesta sulle plusvalenze, è serena e che la sua squadra deve pensare solamente a vincere contro i rossoblù.

A piè di pagina, la doppietta messa a segno da Sofia Goggia nei mondiali di sci in Canada. Spazio anche alla Formula 1, con la pole position di Lewis Hamilton e l’incidente di Verstappen.

Continue Reading

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: