Connect with us

Live

Lazio 4-0 Milan, I ragazzi di Pioli salutano lo scudetto

Lettori di soloxmilanisti.com, buonasera e benvenuti alla diretta di Lazio-Milan: match valido per la 19esima giornata del campionato di Serie A. Restate con noi per tutti gli aggiornamenti sulla gara.

FcTables.com

SECONDO TEMPO – Umiliazione. Il Milan dopo il 3-0 in Supercoppa contro l’Inter, non rialza la testa, anzi perde la dignità. La Lazio di Sarri si diverte e ne fa 4 ai campioni d’Italia. Musi lunghi tra i rossoneri. Pioli sembra aver perso la sua squadra. La difesa non è più unita. Zero concentrazione, assoluta disunione e mancanza di armonia. Questo Milan non è più quello dello scudetto. La crisi prosegue e sembra destinata a non fermarsi. Certo, i rossoneri rimangono secondi in classifica. Ma di fatto dicono addio allo scudetto, anche meritatamente. Bennacer diffidato, salterà la sfida di domenica contro il Sassuolo. Il diavolo dal Paradiso è precipitato all’Inferno. Non è la trama della Divina Commedia, ma la storia di una squadra che si è sciolta come neve al sole. In che modo ci si potrà risollevare? Magari intervenire urgentemente sul mercato, potrebbe essere un inizio. Chissà che l’arrivo di Zaniolo, nome caldissimo, non possa riportare una ventata di entusiasmo

PRIMO TEMPO – Milan ancora una volta non pervenuto nella prima frazione di gioco. Milinkovic Savic e Zaccagni perforano per due volte la gracile retroguardia rossonera. Poche occasioni da rete per gli ospiti. Solo qualche strappo sulla sinistra di Leao. Quando piove sul bagnato, va tutto per il verso sbagliato. Tomori è corretto ad abbandonare il campo, al suo posto è entrato Kjaer. Poco carattere, poca concentrazione e zero idee. Il diavolo al momento precipita a -12 dal Napoli e può tranquillamente dire addio ai sogni scudetto. Vedremo se Pioli riuscirà a cambiare qualcosa in vista della ripresa. De Ketelaere, Origi o Saelemaekers. serve una svolta, ma è chiaro che la crisi sia tutt’altro che risolta e che l’umore sia letteralmente sotto terra.

Le formazioni ufficiali

LAZIO (4-3-3): Provedel; Hysaj, Casale, Romagnoli, Marušić; Milinković-Savić, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Felipe Anderson, Zaccagni. A disp.: Adamonis, Maximiano; Fares, Lazzari, Patric, Radu; Bašić, Bertini, Marcos Antônio, Vecino; Cancellieri, Romero. All.: Sarri.

MILAN (4-2-3-1): Tătărușanu; Calabria, Kalulu, Tomori, Dest; Bennacer, Tonali; Messias, Díaz, Leão; Giroud. A disp.: Mirante, Vásquez; Bozzolan, Gabbia, Kjær, Thiaw; Adli, Krunić, Pobega, Saelemaekers, Vranckx; De Ketelaere, Origi, Rebić. All.: Pioli.

Le probabili formazioni

L’edizione odierna della “Gazzetta dello Sport“, si concentra sulle probabili formazioni di Lazio-Milan. Si tratta di un vero e proprio scontro diretto per un pass per la Champions League. Gli uomini di mister Stefano Pioli sono chiamati in causa per conquistare tre punti preziosissimi e allungare sulla concorrenza. In questi giorni si è discusso molto su Olivier Giroud e il suo periodo non troppo fertile in attacco: il francese non segna dallo scorso novembre, in occasione di Milan-Spezia. Segnare contro i biancocelesti può essere da stimolo per l’ex Chelsea. Pioli darà fiducia anche a Brahim Diaz, preferendolo a De Ketelaere. Lo spagnolo ha tutta una seconda parte di stagione da giocarsi per convincere la dirigenza rossonera a riscattarlo definitivamente dal Real Madrid. Il Diavolo dovrà fare a meno di Theo Hernandez: al suo posto dentro Sergino Dest. Di seguito, le probabili:

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Casale, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Felipe Anderson, Zaccagni. All. Sarri

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kalulu, Tomori, Dest; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Giroud. All. Pioli

Lazio-Milan
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

Il pronostico su Lazio-Milan

Lazio – Milan goal (1,65) Pari (1,80) Felipe Anderson segna (4,15)

Pronostico Lazio-Milan. Dopo la disfatta nel derby in finale di Supercoppa italiana a Riad, il Diavolo si rituffa in campionato con un imperativo, scacciare via le nubi di questo periodo no che non sta risparmiando nessuno tecnico, giocatori e società. Premesso che in questo delicato periodo nessun avversario sarebbe da sottovalutare, quello contro cui i campioni d’Italia in carica si apprestano a chiudere il girone d’andata non è certo tra i più agevoli. 

Il Milan infatti scenderà in campo martedì sera all’Olimpico per affrontare la Lazio di Maurizio Sarri. Seppur privi del loro bomber per eccellenza, Ciro Immobile, i capitolini dopo le rimonte subite da Lecce ed Empoli arrivano all’appuntamento rinfrancati dal doppio successo tra campionato e Coppa Italia (2a0 al Sassuolo e 1a0 al Bologna). La gara si presenta equilibrata anche nei precedenti. Il bilancio negli ultimi 5 scontri diretti disputati a Roma infatti recita 2 vittorie rossonere 2 pareggi e una biancoceleste.

Un pareggio all’insegna del non facciamoci del male (per quanto nell’era dei 3 punti per la vittoria venga spesso considerata una mezza sconfitta) potrebbe infatti non scontentare nessuno. Essendo quelle guidate da Pioli e Sarri squadre votate al gioco possiamo prevedere che entrambe le squadre vadano a segno e considerando che un pari, per diversi motivi, potrebbe essere visto di buon occhio da entrambe le parti (goal 1,65) proviamo anche la somma gol pari pagata 1,80 (che ricordiamo comprende anche l’eventuale 0a0). Tra i padroni di casa occhio a Felipe Anderson (4,15) sempre a segno nelle ultime 3 uscite tra Serie A e Coppa Italia.

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kalulu, Tomori, Dest; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Giroud. All. Pioli

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Romagnoli e il Milan, un amore mai sbocciato...

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply