Connect with us

Editoriali

Leao, cinque minuti per lasciare il segno

PANCHINA Rafa Leao continua a godere di scarsa considerazione da parte del suo CT, Santos. Con la Svizzera è entrato al minuto 87 sul punteggio di 5-1. Ciò nonostante, il portoghese accetta di buon grado le scelte del mister e si fa andare bene i pochi minuti a disposizione. Anzi, sembra godersi ogni attimo di questa esperienza mondiale. Lo dimostra lo splendido tiro a giro al 92esimo che si è insaccato alle spalle di Sommer.

SCORE – Il goal con gli elvetici è il secondo in questo Mondiale: il primo lo aveva realizzato contro il Ghana all’esordio. Curiosamente, queste due marcature sono le uniche per Leao con la maglia del Portogallo. Le uniche fino a qui. Non male come score se si considerano i soli 93 minuti giocati in Qatar. Quasi una doppietta, come quella nel derby di settembre, ma distribuita in quattro presenze. Ecco il Mondiale di Leao riassunto in una frase.


Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

VANTAGGI – Il Milan può essere contento della gestione del talento portoghese. Non si sta stancando troppo e quindi tornerà a Milanello più riposato dei suoi compagni francesi, ma sta dimostrando tutto il suo valore nei pochi spezzoni che gli vengono concessi. Sabato sera il Portogallo tornerà in campo per i quarti di finale contro la rivelazione del torneo, il Marocco. Lì Rafa avrà un’altra occasione di splendere, indipendentemente dalle scelte del suo allenatore. Nel frattempo il Milan lo coccola e lo accudisce nella speranza di un rinnovo non così scontato.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *