Connect with us

Rassegna Stampa

Mancini: “Vogliamo andare al prossimo Mondiale e magari vincerlo”

Le sue parole al Corriere della Sera

Roberto Mancini, Ct della Nazionale italiana, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera. Ecco alcune delle sue dichiarazioni: “Mondiale? Siamo fuori dal Mondiale anche se dobbiamo accettarlo. Fa male, parecchio male. Guarderò qualche partita, non tutte. Le più interessanti, le più belle”.

Nel corso degli spareggi ha mai avuto brutte sensazioni?Sensazioni – dice Mancini -. Soprattutto dopo il pareggio a Firenze contro la Bulgaria e lo 0-0 a Basilea con la Svizzera in una partita che avremmo dovuto vincere 3-0. Però ero convinto che all’Olimpico avremmo sistemato le cose con i nostri rivali. E invece…

Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

Lei non ha mai giocato il Mondiale. E’ una maledizione: “Non credo alle maledizioni. Prima o poi cambierà. Vogliamo andare al prossimo, tra 4 anni e magari vincerlo – dichiara Mancini -. Sono rimasto perché voglio prendermi una rivincita, ma adesso non possiamo allungare così tanto lo sguardo. Il Mondiale del 2026 è troppo lontano. Pensiamo alle finali di Nations League che non vanno sottovalutate e alle qualificazioni all’Europeo 2024 in cui vogliamo difendere bene il titolo”

I campioni d’Europa dovrebbero essere ammessi di diritto: “Non solo i campioni d’Europa, ma quelli di tutti i Continenti. Lo dico nell’interesse del calcio e dello stesso Mondiale. Così come dovrebbe essere certo di poter partecipare chi ha vinto l’edizione precedente: prima era così, adesso non più. Non sempre il calcio prende decisioni giuste per se stesso”.

Poi, sguardo alla lotta scudetto del campionato di Serie A: Credo che la lunga pausa possa favorire chi insegue – ammette Mancini -. Il Milan sta andando bene, la Juve si è ripresa, ma io considero l’Inter molto forte, la rivale più pericolosa del Napoli. Spalletti ha un grande vantaggio, meritato: la sua squadra gioca un calcio bello e vincente. Penso che il mese di gennaio sarà decisivo per tutte e ci aiuterà a capire molte cose”

Privacy Policy
1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Giroud in grande forma. Il segreto è la dieta del... fratello!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *