Connect with us

News

Mercato, Kessie si offre all’Inter: la risposta dei nerazzurri

L’ex rossonero potrebbe tornare a Milano, seguendo le orme di Calhanoglu

Kessie si è proposto all’Inter. O meglio, è stato il suo procuratore, Atangana, a mettersi in contatto con il club nerazzurro. Ormai non ci sono più dubbi: l’ivoriano non è contento della sua avventura al Barcellona. E sarebbe difficile credere il contrario, tenuto conto, non tanto delle 13 presenza sulle 20 gare stagionali della squadra blaugrana, ma dei soli 485’ trascorsi in campo. È vero che la differenza, per lasciare il Milan, l’hanno fatta i 6,5 milioni netti di ingaggio, ma le aspettative di Kessie erano comunque altre. E il contatto con l’Inter non è certo il primo segnale d’insofferenza. Un tentativo iniziale, infatti, Atangana l’ha fatto proprio con il Diavolo, informandosi sulla disponibilità ad un clamoroso ritorno. La risposta, però, è stata molto fredda. E in questo senso hanno certamente pesato i rapporti inesistenti o quasi tra lo stesso agente del centrocampista e Maldini.

Kessie
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

 Kessie piaceva parecchio a Conte, ma poi l’affare sfumò. Ora si è aperta una nuova possibilità, ragionando, comunque, in vista della prossima stagione piuttosto che per l’ormai prossima finestra invernale. D’altra parte, la vera incognita riguarda l’atteggiamento che potrebbe avere il Barcellona nei confronti dell’Inter. Non si tratta di questioni tecniche o economiche (fermo restando che ci sarebbe da trattare), ma il recente doppio incrocio in Champions ha lasciato degli strascichi. La squadra catalana, infatti, ritiene per la qualificazione dell’Inter agli ottavi sia stato determinante il rigore non assegnato a San Siro. In viale Liberazione non hanno gradito il tono di certe prese di posizione e potrebbe diventare complicato sedersi attorno ad un tavolo e fare come se nulla fosse.

LEGGI ANCHE: Bennacer, il Milan pronto a blindare l’algerino: la situazione

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *