Connect with us

Live

Milan 3-1 Dinamo Zagabria, rossoneri momentaneamente primi in classifica

Lettori di soloxmilanisti.com, buonasera e benvenuti alla diretta testuale di Milan-Dinamo Zagabria: match valido per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League. L’incontro avrà inizio alle ore 18:45. Restate con noi, per vivere minuto per minuto, la partita!

Milan-Dinamo Zagabria
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

La cronaca di Milan-Dinamo Zagabria

FINE SECONDO TEMPO

90’ – Tre minuti di recupero
88’ – Ultimi minuti di gara…
82’Triplo cambio Milan: escono Saelemaekers, Bennacer e Brahim Diaz ed entrano Dest, Krunic e Messias.
77’ – GOOOOOOL DEEEEELLLLLL MILAAAAAAAN! Tommaso Pobega riceve in area e col piattone scaraventa in porta la rete del 3-1.

74’ – Ammonito Orsic per simulazione.
72’ – Petkovic calcia da posizione defilata: palla che addirittura termina in fallo laterale.
67’ – Cambio Milan: escono Giroud-Tonali ed entrano De Ketelaere-Pobega.
62’ – Cambio Dinamo: esce Moharrami ed entra Spikic
59’ – Intervento falloso di Misic ai danni di Leao. Punizione Milan da ottima posizione…
56’ – GOL DINAMO. Ottimo scambio in area rossonera e conclusione vincete di Orsic. È 2-1
50’ – Ammonito Stefano Pioli per proteste.
47’ – GOOOOOOLLLLL DEEEEELLLLL MILAAAAAAAN! Grande azione di Leao che supera l’avversario e crossa al centro per Saelemaekers. Il belga stacca colpisce di testa e realizza il 2-0!

FINE PRIMO TEMPO

44’ – GOOOOOLLLL DEEEEEELLLL MILAAAAAAAN! Dagli undici metri non sbaglia Olivier Giroud. Palla da una parte e portiere dall’altra: è 1-0 per i rossoneri.

43’ – Rigore per il Milan! Intervento falloso ai danni di Leao. Il direttore di gara non ha dubbi e assegna la massima punizione al Diavolo!
39’ – Saelemaekers riceve a destra, si accentra e calcia in porta. Troppo centrale la sua conclusione…
35’ – Orsic a giro sul secondo palo: palla sul fondo.
33’ – Occasione Milan! Cross per Leao che da ottima posizione spedisce la palla in fallo laterale. Che occasione sprecata!
32’ – Recupero palla Milan. Diaz avanza palla al piede e dalla distanza calcia fuori dallo specchio della porta.
31’ – Cross di Theo per Giroud. Il francese impatta di testa con poca forza…
28’ – Occasione Dinamo! Ivanusec supera Theo e calcia sul primo palo. È attento Maignan che devia la conclusione in corner.
22’ – Bennacer dalla distanza: respinge coi pugni Livakovic.
20’ – Occasione Milan! Lancio dalle retrovie di Diaz a cercare Leao. Il portoghese si presenta dinanzi al portiere, ma Moharrami interviene alle spalle e spazza il pallone.
15’ – Verticalizzazione di Kalulu per Tonali. Sul più bello interviene un difensore della Dinamo che evita il peggio…
14’ – Non scatta la scintilla giusta a San Siro. Milan e Dinamo sono ancora fermi sullo 0-0.
8’ – Giroud! Il francese calcia da fuori area, ma non inquadra lo specchio della porta.
5’ – Occasione Milan! Cross di Saelemaekers a cercare Tonali. Quest’ultimo impatta di testa, ma spedisce la palla alta sopra la traversa.
4’ – Corner calciato da Sandro Tonali, ma la palla termina tra le mani del portiere avversario che allontana il pericolo…
3’ – Milan in controllo del possesso palla.
0’ – Calcio d’inizio affidato alla Dinamo. Si parte!

Le formazioni ufficiali per Milan – Dinamo Zagabria

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria (c), Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Diaz, Leao; Giroud. A disposizione: Mirante, Jungdal; Dest, Gabbia, Kjaer, Ballo-Toure; Krunic, Messias, Pobega; De Ketelaere Allenatore. Stefano Pioli.

DINAMO ZAGABRIA (3-5-2): Livakovic; Ristovski, Sutalo, Peric; Moharrami, Ademi, Misic, Ivanusec, Ljubicic; Petkovic, Orsic. A disposizione: Zagorac, Nevistic, Stefulj, Lauritsen, Baturina, Emreli, Bockaj, Drmic, Marin, Theophile-Catherine, Bulat, Spikic Allenatore. Ante Cacic.

Dove vedere la partita?

Oggi andrà in scena la sfida tra Milan Dinamo Zagabria: match valido per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League. L’incontro verrà disputato allo stadio San Siro, avrà inizio alle ore 18:45 sarà trasmessa in diretta su Sky Sport e Infinity+.

Tutti i precedenti di Milan-Dinamo Zagabria

Sono ore calde quelle che precedono MilanDinamo Zabaria, match di Champions League valido per il girone E. I rossoneri, dopo il pari per 1-1 contro il Salisburgo, vogliono conquistare i primi tre punti nella competizione europea e mettere, momentaneamente, in cassaforte la qualificazione agli ottavi. Vi ricordiamo che la gara verrà trasmessa alle ore 18:45, visibile su Sky Sport e Infinity+.

Non sarà facile per gli uomini di Stefano Pioli affrontare una squadra così solida e ben attrezzata. Se il futuro, per un motivo e per un altro, non si può ancora prevedere, ci possiamo soltanto soffermare sui precedenti tra le due squadre, che vede favorito proprio il Milan. In totale, sono sei i precedenti con il primo che risale agli ottavi di finale d’andata Mitropa Cup 1966/1967: la Dinamo vinse per 1-0. Successivamente, ecco gli ottavi di finale di ritorno Mitropa Cup 1966/1967: la gara finì in assoluta parità per 0-0. Qualche anno successivo, ecco il 1° turno andata Coppa delle Coppe 1973/1974: i rossoneri vinsero per 3-1. Sempre nello stesso anno, ma nel ritorno del 1° turno della Coppa delle Coppe, il Milan vinse 0-1. Quinto precedente nel 3° turno d’andata Champions League 2000/2001: la Dinamo Zagabria perse per 3-1 a San Siro. Infine l’ultimo scontro tra i due club, nel 3° turno di ritorno Champions League 2000/2001: risultato a favore del club di via Aldo Rossi per 0-3.

Qualche curiosità sulla Dinamo Zagabria

Come dicevamo prima, la Dinamo Zagabria non è assolutamente una squadra da sottovalutare. Non a caso, il gruppo gestisto da Robert Matteoni avrebbe già ipotecato il titolo. Difatti, in Croazia sono tutti abituati alla Dinamo campione e, per giunta, ha vinto 16 degli ultimi 17 campionati. Vanta la rosa più forte e difficilmente qualcuno può intromettersi nella lotta per lo scudetto. Dopo 9 turni della Supersport HNL, il club croato conta 25 punti, ben 10 in più della seconda, il Varazdin, e 12 punti davanti allo storico rivale l’Hajduk, che però ha 2 partite in meno. Campionato e non solo per la Dinamo, perchè anche in Europa gli Zagabresi sanno dire la loro. Aldilà del debutto di quest’anno vinto ai danni del Chelsea, la Dinamo ha eliminato in Europa League il Tottenham di Josè Mourinho, con uno schiacciante 3-0 che sicuramente non è passato in sordina.

Ma da chi è composto l’attacco croato? Sicuramente non si può menzionare proprio lui, Mislav Orsic, goleador della Dinamo, con in attivo 27 reti in Europa con la maglia biancablù. Dotato di una buona tecnica e velocità, Orsic è conosciuto anche nel campionato italiano. Infatti, prima di firmare con il club zagabrese, l’attaccante nel 2013 arrivò allo Spezia, senza mai riuscire a sfondare. Nei successivi quattro anni, Mislav ha girato parecchie squadre, salvo poi passare per un milione di euro alla Dinamo. Insieme al compagno Petkovic, sono riusciti a diventare un tandem che ha fatto le fortune della squadra croata. Quella di questa sera, inoltre, non sarà una semplice partita di Champions League: la Zagabria non solo non ha vinto mai nelle 14 partite giocate in Italia nelle varie coppe, ma ha perso le ultime 5. Proprio per questo motivo, la Dinamo scenderà in campo per sfatare questo tabu.

Milan, occhio a Orsic: è lui il cervello della Dinamo

Mislav Orisic, un nome, un cognome: una garanzia. L’attaccante croato Mislav Orsic da Zagabria, 30 anni a dicembre, è il classico outsider dell’etimo inglese: è fuori dai pronostici e anche dai grandi campionati, avendo percorso una bizzarra carriera. All’inizio pareva destinato a sfondare in Italia, ma nel 2014 lo Spezia di Volpi, dopo 6 mesi non memorabili in serie B, lo spedì alla succursale di Rijeka, trampolino all’indietro: Corea del Sud, Cina e ancora Corea del Sud, fino al ritorno in Croazia nel 2018. Nella Dinamo Zagabria, però, Orsic è profeta in patria, soprattutto nelle coppe, che gli sono valse la chiamata nella Nazionale vicecampione del mondo in carica.

L’Atalanta ricorda la sua tripletta nello 0-4 che nel 2019 rese traumatico il debutto in Champions, anche se poi la squadra di Gasperini si riprese, eccome. Nel marzo 2021 un’altra sua tripletta eliminò il Tottenham dall’Europa League e fece scricchiolare la panchina di Mourinho, poi esonerato in aprile. L’ultimo gol europeo letale Orsic lo ha appena segnato al Chelsea ed è costato il posto a Tuchel, l’allenatore che aveva vinto la Champions nel 2021. Non c’è alcun dubbio, insomma, su chi sia il giocatore che il Milan deve tenere d’occhio nella seconda partita della sua campagna d’Europa 2022-23. Diavolo mezzo avvisato, mezzo salvato.

Vuoi condividere con noi news, foto, video, eventi e comunicati stampa? Contattaci al seguente indirizzo email: redazione@soloxmilanisti.com

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FcTables.com

Ultimi articoli

Focus

Facebook

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: