Connect with us

News

MILAN, Contro il Genoa per sfatare il tabù San Siro

Published

on

L’ultima vittoria casalinga dei rossoneri risale al 7 febbraio

MILANO – Ennesimo tentativo per il Milan di portare a casa una vittoria che a San Siro manca dallo scorso 7 febbraio. Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, soltanto quattro squadre ovvero Benevento, Cagliari, Parma e Torino hanno vinto meno del Milan in casa nel nuovo anno. Il vantaggio di quattro punti sul Napoli quinto, ora non va sperperato. Tanto più che il calendario rossonero presenta, da qui alla fine, partite casalinghe non impossibili: dopo il Genoa ci sarà subito il Sassuolo mercoledì. Quindi Benevento e Cagliari per chiudere. La classifica di serie A in questo senso, vede il Milan soltanto al settimo posto, con una media di 1,53 punti a partita. 
 
ANCHE IN EUROPA – Dal poker col Crotone, sono passate sei partite tra campionato e impegni europei. Anche sulla scena internazionale, i rossoneri hanno steccato. Dal deludente pari con la Stella Rossa alla battuta d’arresto col Manchester United che non ha dato seguito al buon risultato dell’andata. Così, la tendenza a faticare in casa si è acuita. E il grado di difficoltà non c’entra. Perché, oltre agli scivoloni con Juve, Inter e Napoli la squadra di Pioli è andata in black out anche davanti ad avversari più vulnerabili. I pareggi, contro Udinese e Sampdoria lo dimostrano. Oltre al 2-2 di un girone fa col Parma che al momento lotta per non retrocedere.
 
NETTO DISLIVELLO –
Un tabù da cancellare in fretta insomma. Inoltre, i rossoneri a San Siro hanno incassato 21 reti in 15 partite. Quel passaggio felice col Crotone di oltre due mesi fa, fu l’ultimo a porta chiusa in casa. Nel dopo-guerra non era ancora successo che la squadra avesse dei numeri del genere, a parità di gare interne. Lontano da Milano, dove i rossoneri primeggiano addirittura a +6 sull’Inter, c’è molta più solidità. Serve un cambio di rotta. Già a partire dalla sfida contro il Genoa. L’unica squadra insieme all’Atalanta a non essere stata battuta da Stefano Pioli da quando guida il Milan.  

Calciomercato

MERCATO, Possibile ritorno di Pobega al Milan in estate

Published

on

I piani del club rossonero

LA SITUAZIONE Tommaso Pobega è un talento che il Milan osserva con attenzione nelle sue esperienze in prestito. L’anno scorso è stato protagonista di una buona stagione con lo Spezia e quest’anno al Torino sta cercando di riconfermarsi. Secondo Tuttosport, l’intenzione dei rossoneri è quella di farlo ritornare a casa in estate poiché il club crede molto nel suo talento.

Continue Reading

News

ORLANDO: “Il Milan tra le rose di vertice ha la squadra meno completa”

Published

on

L’opinione dell’ex calciatore

IL PENSIEROAlessandro Orlando è un ex giocatore del Milan. Militò tra le file dei rossoneri nella stagione 93/94. Oggi è stato intervistato da Tuttomercatoweb in vista della trasferta con il Bologna. Le sue parole:

“Rinunciare sempre a tanti giocatori è dura. Se vogliamo in questo momento è l’unica antagonista al Napoli e le assenze pesano ancora di più. Non credo comunque che il Milan anche al completo riesca a tenere certi ritmi; Inter e Juve ci sono, il Napoli può inciampare e il Milan tra le squadre di vertice ha la rosa meno completa, con meno alternative, pur riuscendo comunque ad offrire sempre ottime prestazioni. Il Bologna è tra quelle squadre che vanno prese con le molle, la caratura del Milan è superiore ma le assenze possono pareggiare i conti. Il Bologna ha anche una classifica interessante e vuole mantenerla”.

Continue Reading

In Evidenza

DI MARZIO: “Ancora distanza tra le parti sul rinnovo di Kessie”

Published

on

L’aggiornamento del noto esperto di mercato

IL PUNTOGianluca Di Marzio è intervenuto sul sito di Williamhillnews.it per parlare di alcuni rinnovi molto chiacchierati. Ovviamente si è soffermato anche sulla situazione di Kessie. Le sue parole:

“Il Milan ha messo sul piatto la sua offerta di rinnovo, ma le richieste dell’entourage dell’ivoriano (che durante le Olimpiadi aveva affermato di voler rimanere) sono ritenute eccessive. Al momento c’è dunque distanza tra le parti e per sbloccare la situazione servirà che il centrocampista – che piace a mezza Europa e che a zero rappresenterebbe un vero e proprio affare – venga incontro al club”.

Continue Reading

SOLOXMILANISTI TV

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: