Connect with us

News

Milan, CorSport: “Ibra canta da solo ed è polemica Sanremo”

Published

on

È una settimana molto impegnativa per il Milan, che nell’arco di 3 giorni dovrà giocarsi l’andata contro la Stella Rossa in Europa League e subito dopo il derby contro l’Inter. Specialmente la seconda gara potrebbe rivelarsi decisiva per lo sprint scudetto, con i nerazzurri avanti di un punto. Sarà dunque il mestiere di Stefano Pioli ad analizzare gli sbagli fatti contro lo Spezia e motivare la squadra. Una cosa è certa: nelle prossime sfide servirà una reazione letteralmente immensa.

Mentre il 2020 rossonero è stata un’annata da ricordare, un anno dopo i numeri sono in calo: lo si vede anche dalle 4 sconfitte in nemmeno due mesi (nel 2020 erano due, solo in campionato). In particolare erano le partite contro l’Atalanta e lo Spezia nelle quali il Milan è stato nettamente inferiore. Oltre a questo c’è anche il problema degli attaccanti. Si, i rossoneri hanno Zlatan Ibrahimovic, che spesso va a segno, ma poi? Dopo Ibra c’è Franck Kessie, che ha segnato 7 volte nella stagione attuale, di cui 6 reti erano su rigore. Giocatori come Saelemaekers o Castilleo invece, raramente hanno segnato. Anche questo è un problema da risolvere subito.

Come riferisce il “Corriere dello Sport”, sarà importante trovare un gemello a Zlatan, che possa segnare più spesso. Il reparto offensivo è uno con pochi gol, anche perchè ad esempio Theo Hernandez ha un impatto offensivo più forte rispetto a parecchi attaccanti. Fa preoccupare anche il fatto che Calhanoglu, l’anno scorso uno dei migliori marcatori, ha segnato una sola rete in 19 presenze. D’altro canto però, il turoc è il rè degli assist in tutta la Serie A.

La speranza è dunque Mario Mandzukic, che fino ad ora non si è sbloccato. Ma il suo momento potrebbe arrivare questo giovedì, quando il croato scenderà in campo da titolare. Magar potrebbe terminare anche la cosiddetta “maledizione” del numero 9. Il Milan conta su di lui.

News

ORLANDO: “Il Milan tra le rose di vertice ha la squadra meno completa”

Published

on

L’opinione dell’ex calciatore

IL PENSIEROAlessandro Orlando è un ex giocatore del Milan. Militò tra le file dei rossoneri nella stagione 93/94. Oggi è stato intervistato da Tuttomercatoweb in vista della trasferta con il Bologna. Le sue parole:

“Rinunciare sempre a tanti giocatori è dura. Se vogliamo in questo momento è l’unica antagonista al Napoli e le assenze pesano ancora di più. Non credo comunque che il Milan anche al completo riesca a tenere certi ritmi; Inter e Juve ci sono, il Napoli può inciampare e il Milan tra le squadre di vertice ha la rosa meno completa, con meno alternative, pur riuscendo comunque ad offrire sempre ottime prestazioni. Il Bologna è tra quelle squadre che vanno prese con le molle, la caratura del Milan è superiore ma le assenze possono pareggiare i conti. Il Bologna ha anche una classifica interessante e vuole mantenerla”.

Continue Reading

In Evidenza

DI MARZIO: “Ancora distanza tra le parti sul rinnovo di Kessie”

Published

on

L’aggiornamento del noto esperto di mercato

IL PUNTOGianluca Di Marzio è intervenuto sul sito di Williamhillnews.it per parlare di alcuni rinnovi molto chiacchierati. Ovviamente si è soffermato anche sulla situazione di Kessie. Le sue parole:

“Il Milan ha messo sul piatto la sua offerta di rinnovo, ma le richieste dell’entourage dell’ivoriano (che durante le Olimpiadi aveva affermato di voler rimanere) sono ritenute eccessive. Al momento c’è dunque distanza tra le parti e per sbloccare la situazione servirà che il centrocampista – che piace a mezza Europa e che a zero rappresenterebbe un vero e proprio affare – venga incontro al club”.

Continue Reading

Calciomercato

MERCATO, Isco preferirebbe rimanere in Spagna

Published

on

Le intenzione dell’esubero del Real Madrid

IL PUNTO – Secondo il portale “Defensa Central”, Isco non vorrebbe lasciare la Spagna nella prossima finestra di mercato. Tuttavia la decisione non spetta a lui: se il Real Madrid decidesse di privarsene già a gennaio, il giocatore preferirebbe la Serie A rispetto ad altri campionati. Per il momento cerca di giocarsi al meglio le sue carte con Ancelotti, ma se non ci dovesse essere un cambio di rotta nelle prestazioni, la cessione diverrebbe una probabile soluzione. Il Milan resta alla porta in attesa di colpi di scena.

Continue Reading

SOLOXMILANISTI TV

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: