Connect with us

News

GAZZETTA, Milan, cuore e testa

United impressionato dalla tenacia dei rossoneri

DOMINIO A CENTROCAMPO – Una serata in cui è successo di tutto ma che alla fine premia la prova di carattere del Milan. Come riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, i rossoneri sono stati i padroni indiscussi dell’Old Trafford. Il Manchester United ha dovuto fare i conti fin da subito con la grinta e la determinazione dei ragazzi di Stefano Pioli, che hanno dettato legge in tutto e per tutto. Ma in particolar modo a centrocampo, dove uno strepitoso Kessie è riuscito a tener testa praticamente da solo all’intero reparto avversario. L’ivoriano dimostra di avere una padronanza del campo fuori dal comune e non è la prima volta. Grida ancora vendetta il suo gol annullato al 10′ del primo tempo dal VAR per un fallo di mano su cui c’è ancora molto da discutere. Il braccio di fatto era attaccato al corpo ma nonostante questo episodio sfavorevole, i rossoneri non smettono di lottare. L’estremo difensore dello United Henderson è più volte costretto a fare buona guardia per tenere a galla i suoi. Nella ripresa però si verifica la consueta dura legge del calcio: gol sbagliati, gol subito. I padroni di casa vanno avanti con Diallo, che non perdona l’uscita a vuoto di Donnarumma e la mancata copertura di Tomori. I Red Devils ora puntano a far scorrere i minuti, puntando in primis sulla propria prestanza fisica. Ma il Milan non muore mai. Ed ecco che il colpo di testa di Kjaer nel finale, consente ai rossoneri di agguantare il pareggio. Dall’inferno al paradiso è un attimo. Giovedì prossimo il ritorno, con la squadra di Pioli che si presenterà all’appuntamento con più convinzione e maggiore consapevolezza della propria forza.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

More in News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: