Connect with us

News

Milan-Dinamo Zagabria, le pagelle: Giroud, Saelemaekers e Pobega trascinano il diavolo

I rossoneri battono la Dinamo Zagabria e si portano in vetta al girone

Il Milan vince e convince contro la Dinamo Zagabria. Primo successo in Champions League per i campioni d’Italia che liquidano i croati con un sonoro 3-1. Primo posto nel girone. Ecco le pagelle dei rossoneri:

MAIGNAN 6 – Incolpevole sul gol della Dinamo Zagabria. Per il resto non è costretto a compiere particolari interventi. Sempre sicuro nelle uscite, ma questa non è certo una novità. Il Milan ha trovato una saracinesca.

CALABRIA 6.5 – Sulla fascia è una sicurezza. Corre lotta, non si arrende mai. Ha attraversato un periodo di crescita straordinario. Il capitano che tutti vorrebbero avere. Superlativo anche in Champions League. Il Milan ha il suo capitano.

KALULU 6.5 – Un autentico muro: con lui in mezzo alla difesa non passa praticamente nulla. Sempre preciso nelle chiusure e nel liberare la propria area di rigore. Il muro del Milan

TOMORI 6.5 – Lui è uno degli elementi fondamentali della difesa rossonera. Non sbaglia mai, il centrale inglese è sicuramente adatto per affrontare grandi sfide come quelle europee. Gli attaccanti della Dinamo Zagabria non hanno praticamente visto la palla.

THEO HERNANDEZ 6.5 – Un treno che non si ferma nemmeno in Europa. L’unico modo che gli avversari hanno per fermarlo è ricorrere a delle scorrettezze. Theo sulla sinistra è letteralmente imprendibile. Senza contare che i suoi cross sono sempre precisi a millimetro

TONALI 7 – Il professore. Il guerriero, chiamatelo come volete ma Sandro Tonali è l’autentico regista della squadra e l’imperatore del centrocampo rossonero. Anche oggi non ha perso un duello, e dire che i croati in fatto di fisicità non scherzano mica. ( Dal 68′ Pobega 7 – Entra in campo e trova con un missile che si stampa sotto la traversa la rete che chiude i giochi. Questa vittoria porta anche il suo nome)

BENNACER 6.5 – Si crea diverse opportunità per andare al tiro, soprattutto nel corso della prima frazione di gioco. Dialoga perfettamente. ( Dal 79′ krunic 6 – Il bosniaco fa il suo. Torna dopo quasi un mese di stop e si percepisce che ha parecchia voglia di lottare)

SAELEMAEKERS 8 – La sua migliore prestazione stagionale. La seconda in Champions League. E’ lui il capocannoniere dei rossoneri in Europa. Qualcuno aveva dei dubbi sulle sue qualità. Ora sarà sicuramente costretto a ricredersi. Il belga si è ripreso il diavolo. ( Dal 78′ Dest 6 – Seconda comparsa per lui, sempre in Champions League. Viene provato come esterno destro e non sfigura. Accelera e mette in mezzo diversi palloni interessanti).

BRAHIM DIAZ 7 – Lanci e cambi di gioco precisi a millimetro. Lo spagnolo quest’oggi è apparso particolarmente ispirato. Brahim Diaz indossa la maglia numero 10. Quel numero contro la Dinamo Zagabria gli ha portato fortuna. Lotta, corre, recupera e verticalizza. I colpi li ha, deve solo trovare continuità. Il Milan lo aspetta. ( Dal 78′ Messias 6 – 13 minuti a disposizione per il brasiliano per provare a mettersi in mostra. Fa il suo, esattamente come i suoi compagni)

LEAO 6 – Non la sua migliore prestazione. Crea occasioni, corre, sulla fascia sinistra impera come al suo solito. Ha sprecato purtroppo troppe occasioni sotto porta. Ma la sufficienza se l’è ampiamente meritata. Il fuoriclasse del Milan è comunque pronto ad esplodere.

GIROUD 7.5 – Olivier alla conquista dell’Europa. L’esperienza si vede nel momento del bisogno. Allo scadere della prima frazione di gioco, trasforma con grande lucidità il rigore che ha portato al primo gol rossonero. Fa salire la squadra, sfonda e lotta. Un centravanti di razza come lui è difficile da trovare di questi tempi. L’attacco del Milan dipende da lui. (Dal 68′ De Ketelaere 6 – Non ha avuto modo di mettersi particolarmente in evidenza. Tuttavia fa vedere qualcosa di buono, ma sul fatto che abbia classe nessuno ha più dubbi).

ALL. PIOLI 7.5 – Preparare le sfide di Champions League non è mai facile. Il tecnico rossonero ci è riuscito. Ha messo bene in campo i suoi ragazzi, che hanno dominato la Dinamo Zagabria di lungo e in largo. Primo posto nel girone: chi ben comincia è a metà dell’opera.

Milan
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

Aspirante giornalista, ancora per poco. Studente universitario, iscritto alla facoltà di filosofia. Amo il calcio e la comunicazione.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FcTables.com

Ultimi articoli

Focus

Facebook

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: