Connect with us

News

Milan, GdS: mancano i gol fatti e i subiti sono troppi. C’è crisi

Il Milan sta attraversando un periodo non troppo piacevole. Specialmente dopo un 2020 a livelli altissimi, la delusione, vedendo un 2021 a tutto il contrario è tremenda. Due-tre partite negative non fanno una crisi, ma suonano comunque come un campanello d’allarme. I rossoneri sono sempre lì sopra, ma ora la situazione diventa sempre più clamorosa. L’atteggiamento in campo dei rossoneri è peggiorato – di molto.

A riferirlo è la “Gazzetta dello Sport”. La media-punti è scesa da 2.25 a 1.41 calcolando tutte le competizioni (in Serie A adesso è di 1.67). Nel 2021 sono arrivate già cinque sconfitte, mentre in tutto il 2020 erano state appena tre. Tre, considerando la sconfitta in EL contro il Lille. Sono diminuiti pure i gol segnati, che sono scesi da 27 a 16. E c’è anche il problema atletico, visto che il Covid e altri infortuni hanno colpito la squadra per quasi tutta la stagione. L’energia è stata tolta.

Le cose non vanno benissimo là davanti, dove Ibrahimovic, che è quasi sempre il migliore in campo, è spesso rimasto isolato. Questo, ovviamente, non ha giovato al rendimento del reparto offensivo rossonero. Non basta solamente lo svedese, servono altre forze. Ibra ha quasi 40 anni e raramente riesce a correre per 90 minuti. Anche Kjaer e specialmente Romagnoli non incidono più. Entrambi sono finiti nel mirino dei tifosi, che iniziano a crticare pesantemente i due centrali. Giovedì servirà (senza se e senza ma) una reazione. La qualficiazione agli ottavi di EL potrebbe aiutare a tutti.

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *