Connect with us

Live

Milan 2-0 Juventus: decidono i gol di Tomori e Diaz!

Lettori di soloxmilanisti.com, buon pomeriggio e benvenuti alla diretta testuale di Milan-Juventus: match valido per la nona giornata del campionato di Serie A. Restate con noi per vivere, minuto per minuto, l’intera partita.

milan-juventus
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

90′ + 4′ – Origi! Il belga a tu per tu col portiere avversario fallisce clamorosamente…

90′ – Quattro minuti di extra-time.

84′ – Kean ci prova dall’interno dell’area, palla deviata in corner.

83′ – Cambio Milan: esce Leao ed entra Origi

82′ – Cambio Milan: esce Bennacer ed entra Vranckx

80′ – Ultimi dieci minutin

79′ – Cambio Juventus: esce Rabiot entra Soule

78′ – Cambio Juventus: esce Vlahovic entra Kean

70′ – Occasione Juventus. Milik impatta di testa, ma para Tatarusanu.

66′ – Theo! Il terzino francese supera il portiere avversario in uscita, ma calcia alto sopra la traversa.

63′ – Entrano Rebic e Cdk al posto di Giroud e Brahim Diaz.

62′ – La Juventus cerca una reazione…

58′ – Cambio Milan: esce Pobega ed entra Krunic

57′ – Cambio Juventus: esce Kostic ed entra Miretti

55′ – GOOOOOOOLLLLL DEEEEEEELLLLL MILAAAAAAAAAAANNNNN! Grande recupero palla di Brahim Diaz che parta palla al piede, supera due avversi e davanti a Szczesny non sbaglia. E’ 2-0

52′ – Occasione Milan. Leao controlla palla e calcia dal limite: conclusione alta di poco.

47′ – Theo Hernandez resta a terra dopo uno scontro di gioco. Nulla di grave per lui.

45′ – Subito un cambio per la Juventus: esce Cuadrado ed entra McKennie

FINE PRIMO TEMPO: rossoneri avanti per 1-0 grazie alla rete di Fikayo Tomori.

44′ – GOOOOOLLLLL DEEELLLLLLL MILLLAAAAAAAAN! Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Fikayo Tomori risolvere una mischia depositando la palla in rete. E’ 1-0

36′ – Ancora Milan. I rossoneri recuperano palla sulla trequarti e concludono in porta con Bennacer. Palla alta sopra la traversa.

33′ – Palo! Tiro di Leao e palla che colpisce il montante alla sinistra di Szczesny.

29′ – Occasione Milan! Leao calcia in porta, ma trova l’opposizione di Szczesny che devia in corner.

25′ – Ammonito Cuadrado per intervento falloso ai danni di Brahim Diaz.

21′ – Sugli sviluppi di un corner, Rafael Leao colpisce il palo a pochi passi dalla porta. Tutto fermo però, è fuorigioco secondo il direttore di gara.

15′ – Superato il primo quarto d’ora di partita. Milan 0-0 Juventus

11′ – Ancora Juve: Milik riceve palla, si gira e calcia in porta. Para senza problemi Tatarusanu.

9′ – Occasione Juventus. Conclusione di Cuadrado da posizione defilata che termina di poco fuori.

8′ – Intervento falloso di Cuadrado ai danni di Theo. Punizione Milan.

3′ – Ritmi alti sin da subito: le due squadre provano ad attaccare…

0′ – Si parte!

Le formazioni ufficiali di Milan-Juventus

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo; Tonali, Bennacer; Pobega, Brahim, Leao; Giroud. A disp. Mirante, Jungdal, Ballo Touré, Adli, Rebic, Bakayoko, Dest, Origi, Thiaw, Krunic, Vranckx, De Ketelaere All. Pioli

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, Locatelli, Rabiot, Kostic; Milik, Vlahovic. A disp. Pinsoglio, Perin, Gatti, Rugani, McKennie, Miretti, Paredes, Fagioli, Kean, Soulé All. Allegri

L’arrivo dell pullman del Milan a San Siro:

Il pronostico di Milan-Juventus

Milan – Juventus GOAL (1,90)

Dopo quella arrivata comunque dopo una partita combattuta ad armi pari col Napoli in campionato, arriva la prima sconfitta europea per gli uomini di Pioli. Ma quella pesante di Stamford Bridge rischia di lasciare degli strascichi, considerando l’aggravante dell’infermeria sempre più affollata.
Umore diametralmente opposto per gli ospiti. I bianconeri di mister Allegri sono infatti reduci da due vittorie di fila (per la prima volta in stagione) tra campionato e Champions. Per quanto riguarda i due tecnici la statistica pende decisamente dalla parte del livornese: nei 19 scontri diretti infatti Pioli ha portato a casa solo 4 punti, figli di altrettanti pareggi, mentre le affermazioni di Allegri sono ben 15. Un dato parzialmente positivo (almeno per il club rossonero), sempre in merito all’allenatore parmense è quello riguardante gli scontri diretti con i bianconeri. L’ex di Fiorentina, Lazio, Inter, Bologna e Chievo, le uniche due vittorie ottenute su 25 confronti con i piemontesi sono state quelle sulla panchina rossonera. Resta comunque una classica partita da tripla dove sbilanciarsi su chi potrebbe avere la meglio resta un azzardo. Scegliamo quindi di puntare su un “laico” esito GOAL pagato poco sotto il raddoppio.

Dove vedere la partita

Milan-Juventus avrà inizio alle ore 18:00, presso lo Stadio di San Siro. Per coloro che non saranno presenti nel noto impianto sportivo, sarà possibile seguire l’incontro in diretta su Dazn e Sky

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *