Connect with us

News

Milan, nessuno come Leao e Theo Hernandez: i numeri

164 dribbling, inoltre sono sempre stati gli unici titolari

 Quando il Milan ha la palla, Theo Hernandez e Rafa Leao sono largamente i due giocatori più influenti e non è un caso che sulla fascia sinistra ci sia una calamita che attira il pallone. I dati sulla distribuzione dell’attacco spiegano che sì, anche la destra è frequentata, ma il peso specifico dei due lati è molto diverso. A sinistra il Milan crea, dribbla, vince e il concetto in questa settimana è più decisivo che mai. Theo e Rafa hanno giocato insieme tutte le partite e sono gli unici due milanisti di movimento ad aver giocato sempre dal primo minuto: sette gare su sette, sei in campionato e una in Champions. Lo riferisce la Gazzetta dello Sport. All’orizzonte, però, c’è il Napoli

Leao
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

Due come nessuno Un po’ di dati, per capire. Hernandez e Leao in questo campionato e nel precedente sono stati responsabili del 32% dei dribbling del Milan e del 22% delle occasioni create. Fermare quei due vorrebbe dire togliere a Pioli quasi un terzo del suo potenziale ma… fermare quei due in Italia è quasi impossibile. Troppo talento.

Basta guardare l’elenco dei milanisti che hanno dribblato di più negli ultimi 13 mesi. Leao 109 dribbling, Theo 55, Saelemaekers 54, Brahim 47, Bennacer 46, Messias 37. E le occasioni create? Theo 59, Leao 54, Tonali 54, Saelemaekers 40. Un dominio. Non solo, i calciatori di movimento delle italiane di Champions capaci di giocare sempre da titolare in stagione si contano sulle dita di due mani. Oltre a Leao ed Hernandez sono Skriniar e Brozovic (Inter), Bremer e Cuadrado (Juve), Di Lorenzo e Anguissa (Napoli). Non sfuggirà che nessuno è un attaccante e quasi nessuno va in campo per quello che fa palla al piede. Sì, il 17 e il 19 del Milan sono eccezioni.

Coppia da 200 Ed eccezionali sono anche in Europa. Quasi nessuna coppia di fascia è stata sempre titolare in stagione per un grande club. Soltanto Mendy e Vinicius, che in cinque partite su sei hanno spinto a sinistra per il Real, Alexander-Arnold e Salah, sempre insieme per un Liverpool in difficoltà, White e Saka per l’Arsenal capolista in Premier, in parte Cancelo e Foden, che al City giocano quasi sempre ma tendono a vagare per il campo, spinti a destra o al centro dalle variazioni di Guardiola. Non solo, Rafa è nel gruppo (molto) ristretto dei calciatori europei che compaiono nella top15 di dribbling e occasioni create nel loro campionato. Con lui Messi, Mbappé, Gabriel Jesus, Vinicius e un’altra manciata di giocatori. Breve morale della storia: Hernandez e Leao sono una coppia di livello europeo (e non per caso, assieme, avrebbero una valutazione non lontana dai 200 milioni).

Vuoi condividere con noi news, foto, video, eventi e comunicati stampa? Contattaci al seguente indirizzo email: redazione@soloxmilanisti.com

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FcTables.com

Ultimi articoli

Focus

Facebook

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: