Connect with us

News

Milan, Origi lavora sodo: sarà titolare domani a Torino?

Contro il Monza è arrivato il suo primo gol in rossonero: a Torino potrebbe essere ancora titolare

Divock Origi ha brillato anche per doti che fino a qualche tempo fa sembravano un miraggio: è stato il giocatore che ha toccato la velocità di punta più alta di tutto Milan-Monza, sprintando a 34,04 km/h. I conti, così, si fanno presto e sono semplicissimi. Origi sta alla grande, finalmente. E ora che la forma è quella giusta, Pioli lo utilizzerà come aveva in mente di fare fin dal primo giorno in cui lo ha visto all’opera a Milanello: il belga è un titolare aggiunto, un centravanti da alternare con regolarità a Giroud e così succederà domani a Torino. Oly ha giocato (e segnato) a Zagabria, Divock giocherà (e segnerà ancora, si spera in casa rossonera) domani. Turnover possibile perché oggi l’ex Liverpool è un calciatore pienamente recuperato. Un rinforzo in più per lo sprint da qui alla sosta per il Mondiale.

Origi
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti

Caso Solo un mese e mezzo fa, quello di Origi pareva un caso senza soluzione: gli acciacchi superavano le presenze in campo e, particolare ancora più sinistro, gli infortuni bussavano alla porta del belga a poche ore dalle partite in cui avrebbe dovuto debuttare da titolare. È successo due volte, tra agosto e settembre, prima delle trasferte in casa di Sassuolo e Samp.

Pioli ne annunciava l’impiego, le infiammazioni ai muscoli della gamba sinistra, quella infortunata ai tempi di Liverpool, rimandavano l’appuntamento. Un giorno della marmotta cominciato la scorsa stagione, quando il belga si era fermato per una lesione al tendine del retto femorale sinistro.

Il ko lo aveva bloccato per gran parte del 2022, facendogli anche saltare la finale di Champions con il Real. Quell’infortunio ha presentato il conto anche al Milan, perché le infiammazioni di cui ha sofferto Origi nei primi mesi in Italia rientrano nella casistica dei “postumi” da lesioni muscolari di quel tipo. Come spesso accade in questi casi, i problemi si sono estesi dai muscoli alla testa: la paura di farsi male rischiava di prendere il sopravvento. Fino a quando…

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply