Connect with us

News

Milan, Parla Strasser: “Al Milan ho vissuto ricordi indimenticabili. La nostra squadra era una famiglia”

Published

on

Intervenuto sul canale Twitch del Milan, Rodney Strasser ha parlato dei suoi ricordi e momenti più importanti con la maglia rossonera.

Tra i momenti del passato più importanti, non si può scordare il gol contro il Cagliari: “Il gol più importante per la mia carriera è stato di grande aiuto alla squadra. E’ stato un bel momento. Con il VAR adesso non si sa mai”

Racconta, poi, il suo provino con il Milan: “Mi ricordo che con la mia squadra in Sierra Leone facevamo dei tour in Europa e il Milan mi aveva notato. Avevo fatto un provino, ma non mi presero subito perchè volevano vedere come crescevo e come mi comportavo. Al mio primo provino, erano presenti Baresi al Vismara e ricordo che mi aveva fatto grande piacere vedere due mostri sacri come loro”.

Descrivere San Siro non è mai semplice, vedere la curva gremita di tifosi che cantano e incitano la propria squadra, è un’emozione che non si scorda facilmente eppure Strasser sembra aver immortalato quei momenti: “La prima volta che sono entrato a San Siro ho ripensato quando in Sierra Leone guardavo quello stadio con occhi da tifoso. Guardavo questi campioni in televisione e ora ci giocavo insieme e li affrontavo. E’ stato incredibile e indimenticabile. Giocare a San Siro era incredibile”

Milanello, casa di tutti i calciatori rossoneri, crea legami forti come una vera e propria famiglia: “A Milanello ero seduto vicino ad Amelia, Pato e Zambrotta. Il primo giorno non mi mostrai timido, ma la prima volta che entrai nello spogliatoio ero incredulo. Sedevo vicino a campioni incredibili. Boateng e Robinho erano simpaticissimi. Ballavamo sempre e c’era grande allegria. Rino mi è stato vicino anche in Primavera e abitavo vicino a lui. La squadra era una famiglia per me”.

A San Siro hanno giocato molti calciatori dai nomi importanti, con quale giocatore più forte, secondo te, hai giocato?: “Ronaldinho è il giocatore più forte con cui ho giocato. Giocava a calcio in maniera incredibile, con grande naturalezza.”

E per concludere, quasi come se fosse una domanda di rito, un pensiero su Zlatan Ibrahimovi: “Ibrahimovic è un esempio per tutti. Abbiamo visto come è cambiato il Milan e il calcio, ma lui continua a fare la differenza. Lui vuole vincere sempre, in tutte le occasioni e questo è un pregio. E’ diverso nella vita di tutti i giorni rispetto a quello che sembra in tv.”

In Evidenza

EX MILAN, Cassano: “Kessie deve rinnovare. Sarà il prossimo capitano dei rossoneri”

Published

on

Le sue parole sul rinnovo di Kessie con il Milan

L’EX – Intervenuto in diretta Twitch alla BoboTv, Antonio Cassano ritorna a parlare di Milan e questa volta lo fa, citando la vicenda “rinnovo” di Franck Kessie. Queste le sue parole:

“Si sta creando qualcosa di magico, credo che Kessie possa essere il futuro capitano del Milan. Spero davvero che possa andare a buon fine questo rinnovo. Mi piacerebbe gli facessero 5 anni di contratto, non credo voglia tutti questi soldi ma solo rispetto”

Continue Reading

In Evidenza

PAGANI: “L’ingresso di Castillejo è stato un cambio giusto”

Published

on

Le parole del noto filosofo rossonero su Castillejo

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto ai microfoni di MilanTv, Paolo Pagani elogia l’ultima prestazione super di Samu Castillejo contro l’Hellas Verona. Queste le sue parole:

“L’ingresso di Castillejo non se lo aspettava nessuno, c’era dello scetticismo credo intorno alla sua figura. Credo che sia fondamentale davvero l’economia dei cambi, soprattutto in questo momento, in questa stagione e con questa squadra. Vince chi sa fare i cambi giusti e quello di Castillejo sabato sera è stato un cambio giusto”

Continue Reading

In Evidenza

RINNOVI, Il Milan al lavoro per Leao e Bennacer!

Published

on

Theo Hernadez, Bennacer, Leao sono questi i nomi che la società rossonera vuole assolutamente blindare per non trovarsi più in situazioni limite

RINNOVI – Stando a quanto riferisce “Calciomercato.com“, il Milan non vuole più rischiare di perdere talenti a zero. Infatti, dopo i casi Donnarumma e Calhanoglu, il club di via Aldo Rossi adesso potrebbe seriamente perdere anche Franck Kessie. Onde evitare altre situazioni limite, la società rossonera sta trattando i rinnovi di Theo Hernandez, Ismael Bennacer e Rafael Leao, tutti in scadenza nel 2024. L’obiettivo è blindare le proprie stelline e continuare il progetto ancora insieme.

Continue Reading

SOLOXMILANISTI TV

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: