Connect with us

News

MILAN, Rinnovo Ibra: patto contro la squalifica della Fifa

Published

on

Nel contratto presente anche una soglia per le presenze

MILANO – Una storia che a quanto pare non è ancora finita. Zlatan Ibrahimovic ha rinnovato il proprio contratto, sposando la causa del Milan per un’altra stagione calcistica. Un rinnovo che era nell’aria e che è arrivato senza alcun intoppo. Merito di tutti gli interlocutori che si sono adoperati per far sì che la firma dello svedese arrivasse nel minor tempo possibile. E così è stato. Un accordo da cui tutti hanno tratto beneficio. Come spiega l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, Ibra ha ottenuto di difendere quota 7 milioni e il club ha visto confermato lo sconto fiscale che permette di spendere al lordo 10, 5 milioni.

PRESENZE – L’elemento che lascia trasparire un velo di curiosità, è il fatto che  il nuovo contratto preveda una soglia di presenze per puntellare questo stipendio. In questa stagione lo svedese è sceso in campo 21 volte su un totale di 47 gare ufficiali disputate finora dal Milan. I dirigenti sanno che l’apporto del numero 11 può essere determinante anche senza garantire una continuità di presenze.  Ma una soglia minima è stata comunque indicata. Nel gioco delle clausole, stavolta, fanno notizia quelle che tutelano il Milan. La novità è che i legali che hanno preparato il novo contratto hanno prestato attenzione alle notizie arrivate dalla Svezia nelle scorse settimane. Le notizie riguardanti la caccia al leone ma soprattutto quella che ha reso noto che Ibrahimovic detenesse il 10% delle quote di una società di scommesse sportive, non sono passate inosservate. La notizia di una possibile squalifica di tre anni non hanno particolarmente allarmato nè Ibra ne tanto meno il Milan. Ad ogni modo le parti in causa hanno deciso di tutelarsi. È il motivo per cui il Milan è stato sollevato da qualsiasi onere in caso estremo, una sorta di manleva. Anche in questo caso alla fine ha prevalso il buon senso.

In Evidenza

PIOLI: “Il Torino è forte, Juric sta facendo un bel lavoro”

Published

on

Le parole del tecnico rossonero alla vigilia della sfida contro il Torino

CONFERENZA – Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa per presentare la sfida di domani sera contro il Torino di Juric. Ecco le considerazioni del tecnico rossonero:

Il Milan sta subendo troppi gol?

“Dobbiamo essere più attenti e comunicare meglio. Per vincere è importante subire pochi gol”

Come commenta la classifica?

“E’ troppo presto, nove giornate sono niente. E’ giusto però che i tifosi siano contenti e orgogliosi di questa squadra. Ora pensiamo alla partita di domani e poi a quella successiva” 

Come ha visto Ibra e Giroud a Bologna?

“Le ultime sono state due gare particolari. Quando abbiamo bisogno di più fisicità abbiamo la possibilità di mettere Ibra e Giroud. Entrambi non sono al 100%, la cosa importante è che diano continuità sia in allenamento che in partita”

Quanto è allarmante quello che non è andato nelle ultime partite?

“Per me non siamo stati all’altezza solo nella gara di Porto, dovevamo fare meglio. In Italia ci sono avversari forti, come lo è domani il Torino. Lavoriamo tutti i giorni per fare sempre meglio e continuare a crescere”

Cosa pensa del rapporto tra arbitri e allenatori e degli ultimi episodi arbitrali in Serie A?

“Bisogna partire dalla base che gli arbitri siano sempre in buona fede e di conseguenze devi accettare questa situazione. Mi interessa vedere uniformità nelle partite: il regolamento è uno, poi ogni arbitro ha il suo modo di arbitrare, ma mi interessa ci sia uniformità nei 95 minuti”

Come stanno Theo e Kessie?

“Se oggi Theo si allena in squadra ci sarà anche se non dall’inizio. Kessie sta bene e sarà disponibile”

Siamo arrivati ad un crocevia importante della stagione?

“Il calendario è fitto, la competitività è alta. Il Torino è forte, Juric sta facendo un grande lavoro. Sono tanti esami importanti, è presto però per dire che siamo ad un bivio. Noi dobbiamo cercare di affrontare al meglio ogni partita”

Ieri il Milan ha guadagnato punti su tutte le altre…

“Siamo forti e competitivi, ma le partite di ieri mi hanno confermato che dovremo tenere alto il livello delle nostre prestazioni se vogliamo lottare fino alla fine”

Che Belotti si aspetta domani?

“Mi aspetto un Torino battagliero e propositivo. Non so nemmeno se Belotti se giocherà o meno, non è un mio problema l’atteggiamento con cui entrerà in campo” 

Come giudichi la stagione di Pobega al Torino?

“Tommaso sta facendo molto bene. Ha le caratteristiche giuste per il gioco di Juric, è in continua crescita”

Cosa si aspetta dal Torino?

“Mi aspetto una partita in cui dovremo battagliare. Dovremo muoverci bene senza dare punti di riferimento”

Continue Reading

News

QUI TORINO, Ansaldi salta il Milan

Published

on

Lesione di primo grado al bicipite femorale per il giocatore granata

LE ULTIME – Gli esami odierni a cui si è sottoposto Cristian Ansaldi hanno evidenziato che il giocatore del Torino ha riportato una lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra. Il giocatore quindi non sarà disponibile per la trasferta di San Siro in programma domani sera. Quando i ragazzi di Juric dovranno vedersela contro il Milan di Stefano Pioli.

Continue Reading

News

INFORTUNATI, Si ferma anche Castillejo

Published

on

Lo spagnolo sarà indisponibile fino alla soste di novembre

INFORTUNATO – Durante il corso del match contro il Bologna, Samu Catillejo si è visto costretto ad abbandonare il rettangolo di gioco a causa di un problema ai flessori. Come riporta il Corriere dello Sport, nella giornata di ieri lo spagnolo ha saputo con certezza che sarà indisponibile almeno fino  alla sosta di novembre. In compenso, l’infiammazione che ha bloccato Pellegri per il Bologna, dovrebbe avergli dato tregua. 

Continue Reading

SOLOXMILANISTI TV

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: