Connect with us

Focus

Milan, si ricomincia esattamente da dove ci si era fermati

A Salerno si è rivisto un bel Milan: intanto crolla per la prima volta il Napoli

Anno nuovo, vecchio Milan verrebbe da dire, e anche legittimamente. Al ritorno in campo dopo due mesi di sosta, i rossoneri contro la Salernitana hanno fatto vedere a tutti perchè sono loro ad avere lo scudetto cucito sul petto. Hanno espresso un buon gioco, hanno dimostrato contro ogni pronostico di trovarsi in una condizione fisica ottimale. Nessuno, visti i pessimi risultati ottenuti nelle scorse uscite amichevoli, si sarebbe auspicato di assistere ad una prestazione del genere.

Milan
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

Pioli ritrova tutti i suoi singoli. Leao per il terzo anno di fila, va a segno alla prima partita ufficiale del nuovo anno. Trova un gol dei suoi e sulla fascia sinistra, si conferma del tutto imprendibile. Tonali, cuore pulsante del centrocampo rossonero, non perde un pallone nemmeno sotto tortura. Con una fucilata da fuori, sigla il classico gol della domenica, anche se a questo giro dovremmo dire il gol del mercoledì.

Trovare un’insufficienza nel Milan quest’oggi risulta impresa ardua. Tutti hanno fatto il proprio dovere. I rientranti Calabria e Saelemaekers non hanno sfigurato. Anzi hanno corso, lottato e dato al tecnico rossonero segnali assolutamente incoraggianti. De Ketelaere, entrato in campo nel secondo tempo, è apparso molto ispirato. Che il 2023 possa realmente rappresentare un nuovo inizio per il belga? Solo lui potrà dare la risposta a questa domanda. Prestazione sublime del Milan. Unica nota stonata le tante, troppe, occasioni sbagliate sotto porta. Ma chiunque volesse vedere una squadra compatta, con le idee chiare, e pronta a difendere il titolo, è stato abbondantemente accontentato. Domenica a San Siro i campioni d’Italia riceveranno la visita della Roma. Sfida assolutamente da non perdere.

Diavolo secondo, a -5 dal Napoli capolista. Da -8 a -5, grazie alla sconfitta subita dai Partenopei nel posticipo serale contro l’Inter. Napoli, Milan, Inter e Juventus. Corsa a quattro per lo scudetto? Ancora presto per dirlo. Di certo, ad oggi, sono le squadre più accreditate e attrezzate per raggiungere la vittoria finale. Un regalo di buon anno al Milan da parte dei cugini. Con 66 punti ancora in palio, è lecito affermare che i giochi sono abbondantemente aperti. Chi avrà più fame? Il Milan di appetito, ne ha parecchio.

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: De Ketelaere, il 2023 inizia con il botto: a Salerno una prestazione convincente

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *