Connect with us

In Evidenza

MILANELLO, Allenamento iniziato ora per i rossoneri: presente Ibra

Published

on

Arrivano importanti news direttamente dai campetti di Milanello

NEWS – Stando a quanto riportano le ultime informazioni, la squadra scenderà tra poco in campo per i consueti allenamenti, in vista della trasferta di Firenze. Presente, in gruppo, anche Zlatan Ibrahimovic che ieri sera si trovava a Torino per assistere al match dell’amico Djokovic delle Atp Finals 2021.

In Evidenza

POSTPARTITA, Pioli: “I troppi errori in difesa? Ce ne usciremo alla svelta”

Published

on

Le parole del tecnico rossonero, dopo la sconfitta contro il Sassuolo

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto ai microfoni di MilanTV, Stefano Pioli analizza la dura sconfitta in casa per mano del Sassuolo. Di seguito, le sue parole.

Il Milan è partito bene, poi si è perso:

“Un buon approccio non è sufficiente se non rimani concentrato e lucido. Abbiamo iniziato bene contro un avversario tecnico, ma non siamo riusciti bene a gestire il vantaggio. Abbiamo subito il gol del pareggio, ci sta prendere il gol su palla inattiva. Dopo ci siamo affidati molto alle giocate individuali, ma non sono bastate”

Il Milan ha preso 7 gol nelle ultime uscite. C’è qualcosa da migliorare?

“Ne usciremo alla svelta, ma dobbiamo sistemare qualcosa. Non siamo abituati a subire così tanto. Non abbiamo subito gli avversari tanto da prendere 7 gol, ma dobbiamo assolutamente migliorare”

Dopo il gol del pareggio del Sassuolo, il Milan ha fatto fatica:

“Non deve succedere, perchè o fai le cose meglio e non devi perdere le idee, le posizioni e la lucidità che ti permette di fare la partita fino alla fine. Vicino alla loro area non siamo stati eccellenti, nè individualmente nè di gruppo”

Continue Reading

In Evidenza

POSTPARTITA, Pioli: “Ci è mancata lucidità. Non abbiamo giustificazioni”

Published

on

Le parole del mister, dopo la sconfitta contro il Sassuolo

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto ai microfoni di DAZN, Stefano Pioli parla nel dopo partita di MilanSassuolo. Queste le sue parole.

Sugli errori singoli:

“Me lo spiego che ci è mancata lucidità. Abbiamo sbagliato troppe situazioni, soprattutto nell’area avversaria. Siamo entrati tantissime volte e ci è mancato l’ultimo passaggio. Dovevamo gestire assolutamente meglio il vantaggio, i minuti dopo il gol sono importanti. Noi abbiamo commesso un errore. Se abbiamo subito 7 gol in due partite qualcosa non ha funzionato”

Si è giocato con sufficienza?

“Sufficienza è un termine che non mi piace, mentalmente non siamo stati così lucidi nelle scelte e quando non si è lucidi è più facile sbagliare”

Sulla difesa:

“La nostra fase difensiva prevede queste situazioni, nelle partite precedenti li abbiamo vinti e oggi li abbiamo persi. Non è mai responsabilità di un unico reparto. In alcune situazioni ci voleva più attenzione per non prendere il terzo gol per poter rimanere in partita fino alla fine”

Su Florenzi?

“È un ragazzo fantastico che si mette a disposizione. Appena arrivato l’ho utilizzato più alto. Dopo 2-3 partite mi si è avvicinato per dirmi, sempre con il massimo rispetto: “Mister, quand’è che mi fai giocare nel mio ruolo?”. Credo che oggi abbia controllato bene Raspadori, sta crescendo di condizione ed è un giocatore importante”

Che reazione si aspetta?

“Facce giuste dopo due sconfitte. Ci siamo ricordati che non venivamo da una vittoria. Non credo che l’approccio sia stato sbagliato. Dovevamo essere più bravi nella gestione. Siamo consapevoli delle nostre qualità e difetti, dovremo lavorare per migliorare. Nelle ultime partite abbiamo fatto un po’ meno un po’ tutti”

E’ il prezzo da pagare per il doppio contributo?

“Non abbiamo giustificazioni, vogliamo affrontare questi doppi impegni. Magari passare il turno in Champions. Oggi ho messo in campo 5 giocatori diversi rispetto a Madrid ma non siamo stati lucidi nelle scelte contro un avversario rapido, veloce e tecnico. Fatemi dire una cosa ai nostri tifosi, non per fare il ruffiano: sono stati in partita fino alla fine nonostante le difficoltà. Continuiamo così che insieme siamo più forti”

Continue Reading

In Evidenza

EX MILAN, Ielpo: “Milan penalizzato dai troppi infortuni. Ibra soffre le difese alte”

Published

on

Le sue parole, dopo il match contro il Sassuolo

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto ai microfoni di Tutti Convocati, trasmissione in onda su Radio 24, Mario Ielpo commenta il match odierno perso dai rossoneri. Di seguito, le sue parole:

“Sbagliato dire che il Milan è da scudetto? Ha mezza squadra infortunata, è chiaro che le valutazioni si dovrebbero fare con tutti gli effetti disponibili. Vorrei vedere le altre squadre con gli assenti che hanno avuto i rossoneri. Ibrahimovic? Mostra di soffrire le squadre con la difesa alta che lo mettono in fuorigioco, perchè non può fare il solito lavoro di sponda. Non dovrebbe essere cercato lui direttamente, ma quelli che si inseriscono da dietro”

Continue Reading

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

Powered by Live Score & Live Score App
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: