Connect with us

In Evidenza

MTV, Kjaer: ” United? Lo dobbiamo battere…”

Published

on

A due giorni dalla sfida di campionato contro la Roma, Simon Kjaer ha parlato davanti ai microfoni di Milan TV.

Tanti i temi trattati dal centrale rossonero, che ha iniziato a parlare facendo un bilancio generale sul momento che sta attraversando la squadra di mister Pioli: “E’ un campionato diverso, mentalmente, fisicamente. Abbiamo fatto 14 mesi molto bene, il nostro lavoro è giusto, le difficoltà fanno parte del calcio“.

Sulla squadra: “Quando ci alleniamo la voglia di lavorare è sempre uguale. Abbiamo sempre fame. Nei periodi così è più difficile alzarsi, ma il mister ci sta dando stimoli per reagire subito. Prima torniamo al nostro livello, più riusciremo a crescere“.

Sulla mancanza dei tifosi: “Senza tifosi si vede la differenza, siamo abituati. Quando torneranno avvertiremo una grande emozione. Sarà come la prima volta in uno stadio“.

Sul lavoro settimanale: “Non cambiamo modo di lavorare, continuiamo sulla stessa strada, è normale trovare difficoltà in un campionato, siamo fiduciosi di essere una grande squadra“.

Sul sorteggio col Manchester: “Io preferisco giocare contro i migliori. Il Manchester è il migliore in Europa League, è come un sorteggio di Champions, per me va benissimo.

Se vogliamo vincere l’Europa League dobbiamo batterli lo stesso, adesso o più tardi è uguale. E’ una grande partita, ci sono grandi stimoli“.

Sulle sconfitte: “Siamo undici in campo, si vince e si perde insieme. Su questo non ho mai avuto dubbi“.

Sulle sensazioni: “Abbiamo voglia di tornare a vincere, non ho alcun dubbio. Le gare con Spezia e Inter non sono state al nostro livello, siamo sereni, conosciamo il nostro livello, sappiamo dove siamo forti e dove dobbiamo migliorare ancora. Facciamo il nostro lavoro, sereni“.

In Evidenza

PIOLI: “Per vincere è importante subire pochi gol”

Published

on

Le parole del tecnico rossonero alla vigilia della sfida contro il Torino

CONFERENZA – Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa per presentare la sfida di domani sera contro il Torino di Juric. Ecco le considerazioni del tecnico rossonero:

Il Milan sta subendo troppi gol?

“Dobbiamo essere più attenti e comunicare meglio. Per vincere è importante subire pochi gol”

Come commenta la classifica?

“E’ troppo presto, nove giornate sono niente. E’ giusto però che i tifosi siano contenti e orgogliosi di questa squadra. Ora pensiamo alla partita di domani e poi a quella successiva” 

Come ha visto Ibra e Giroud a Bologna?

“Le ultime sono state due gare particolari. Quando abbiamo bisogno di più fisicità abbiamo la possibilità di mettere Ibra e Giroud. Entrambi non sono al 100%, la cosa importante è che diano continuità sia in allenamento che in partita”

Quanto è allarmante quello che non è andato nelle ultime partite?

“Per me non siamo stati all’altezza solo nella gara di Porto, dovevamo fare meglio. In Italia ci sono avversari forti, come lo è domani il Torino. Lavoriamo tutti i giorni per fare sempre meglio e continuare a crescere”

Continue Reading

In Evidenza

MILAN, Ancora lontano il rinnovo di Kessie

Published

on

Il rapporto tra il Milan e il centrocampista sta iniziando a scricchiolare

IL RINNOVO – La situazione legata al rinnovo di Franck Kessie per il momento non si sblocca. Come riportato dall’edizione odierna di Tuttosport, il centrocampista ivoriano andrà in scadenza di contratto nel 2022 e a partire dal prossimo gennaio, sarà libero di trovarsi una nuova sistemazione. Contro il Verona ha segnato il rigore del momentaneo 2-2 ma in questo avvio di stagione, il suo rendimento si è rivelato molto al di sotto delle aspettative generali. Senza considerare che con un Tonali in stato di grazia e con un Bennacer tornato in forma, l’ivoriano non è più da considerarsi l’unico gallo in mezzo al pollaio. Il Milan vuole evitare di perderlo a zero, scongiurando in tal modo di rivivere una situazione già sperimentata con Donnarumma e Calhanoglu. Ma il presidente per il momento preferisce non proferir parola.

Continue Reading

In Evidenza

TS, Milan: all’ultimo respiro

Published

on

8 reti messe a segno negli ultimi quindici di gara: il primato dei rossoneri è arrivato anche così

ULTIMO RESPIRO – 22 gol messi a segno nelle prime 9 giornate di campionato. Con una media gol di 2,44 a partita. Numeri che confermano che il Milan gioca bene, si diverte segna tanto e cosa più importante di tutte, vince. Come ricorda Tuttosport, i ragazzi di Pioli sono partiti davvero forte e quest’anno hanno tutte le carte in regola per poter ambire al tricolore. Grazie al pareggio tra Roma e Napoli, i rossoneri hanno agganciato proprio i partenopei in vetta alla classifica, a 25 punti. Il Milan ha potuto raggiungere questo primato anche grazie agli 8 gol realizzati negli ultimi quindici minuti di gara. Segno evidente che questa squadra non stacca mai la spina, almeno fino a quando non arriva il triplice fischio a decretare la fine delle ostilità. Si è visto contro il Verona, si è visto contro il Bologna nella giornata che si è appena conclusa. Adesso il diavolo punta alla sfida di domani contro il Torino di Juric.

Continue Reading

SOLOXMILANISTI TV

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: