Connect with us

In Evidenza

MTV, Tomori: “Ho scelto di venire al Milan perché è una squadra dalla grande storia. Per me è un grande onore essere qui”

Published

on

Fikayo Tomori, neo acquisto in forza per la difesa, ha parlato ai microfoni di Milan TV, dichiarandosi entusiasta della sua nuova avventura da calciatore rossonero.

La chiamata da un club storico, come il Milan, non succede tutti i giorni: “Ho scelto di venire al Milan perché è una squadra dalla grande storia con grandi giocatori. Ovviamente adesso la squadra è in un buon momento ed è un’opportunità a cui non potevo dire di no. Per me è un grande onore essere qui”.

Essere cercati direttamente da una leggenda come Paolo Maldini, è un valore aggiunto: “Quando mi hanno chiamato la prima volta sono rimasto sorpreso. Poi ho parlato con Paolo Maldini, il miglior difensore nella storia del calcio, e mi ha chiesto di venire qui. Da lì ho capito che qui è dove volevo essere, dove volevo venire a giocare. Anche per imparare da lui. Ora sono molto felice di essere qui”.

Data la carriera appena iniziata e la giovane età, non molti amanti del pallone conoscono le tua qualità dentro e fuori dal campo:  “Fuori dal campo sono una persona molto tranquilla, molto serena. Mi piace passare del tempo con la famiglia e gli amici ed essere molto concentrato. In campo sono molto aggressivo, mi piace andare a conquistare il pallone e toglierlo agli avversari. Mi piace essere un difensore, mi piace difendere ed aiutare la squadra a vincere. E’ l’atteggiamento che voglio avere e che porterò in questa squadra”.

Sei appena arrivato a Milano, non è semplice da subito stringere rapporti con i compagni e l’allenatore:  “Ho parlato col mister ed era molto felice del mio arrivo, ovviamente anche io lo sono. Lui mi ha dato la motivazione per giocare e dare il massimo. Ho parlato con alcuni che hanno già giocato qui o con squadre italiane. E da tutti coloro con cui ho parlato, ho sentito solo ottime cose sul Milan. Ma oltre a questo, per me c’è solo il Milan”.

Meite il numero 18, Mandzukic il numero 9 e tu il 23: “Appena ho visto il 23 libero, avendo 23 anni, ho pensato: ‘Ok, scelgo il 23’.  Mi ispiro molto a Michael Jordan e lui indossava il numero 23. Ho pensato avesse molto senso per me scegliere il 23 e spero che sia un numero con cui io possa avere successo”.

Il Milan è una squadra gloriosa che è sempre riuscita a imporsi in Europa: “Giocare a calcio è bello, ma ovviamente lo è di più quando si vince ed è il motivo per cui sono venuto qui. Questa squadra sa come si vince, quando nel museo ho visto le Champions, gli scudetti, tutti i trofei, ho capito che questo è quello che voglio raggiungere mentre sarò qui. Sono molto contento e ho molta, molta voglia di cominciare”.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

FOCUS, Milan se ci sei batti un colpo

Published

on

Le avversarie si rinforzano sul mercato mentre i rossoneri sembrano scegliere una tattica più attendista

RINFORZI – Pochi giorni alla fine del mercato e ad oggi, i rossoneri, hanno chiuso una sola operazione in entrata. L’arrivo di Lazetic, rappresenta sicuramente un investimento del club per il futuro ma molto difficilmente il giovane ragazzo serbo, potrebbe avere un ruolo da protagonista in questa stagione. Numericamente l’ex attaccante della Stella Rossa, andrà a sostituire Pietro Pellegri, attaccante che nel Milan non è riuscito ad emergere complice anche una buona dose di sfortuna legata agli infortuni che stanno condizionando la carriera del giovane attaccante ex Genoa. Un classe 2004 come Lazetic avrà bisogno del suo tempo per ambientarsi nel calcio italiano e per poter dire la sua, probabilmente, nelle stagioni successive.

LE ALTRE – Le avversarie però non stanno a guardare e Juventus ed Inter piazzano sul mercato due colpi molto importanti per il presente e per il futuro. L’acquisto di Dusan Vlahovic da parte dei bianconeri fa rumore, per la portata dell’operazione economica e per il valore del calciatore che da un punto di vista prettamente tecnico va a sopperire un importante falla della rosa bianconera in termini di gol. La risposta dell’Inter non si è lasciata attendere, acquistando Gosens: un esterno che attualmente è infortunato ma che è da anni uno dei migliori interpreti del ruolo. L’esterno tedesco numericamente andrà a rimpiazzare Perisic che dal prossimo anno dovrebbe lasciare l’Inter ma qualora recuperasse una condizione fisica accettabile, si tratta di un colpo importante anche per il presente.

SERVE UNA RISPOSTA – I rossoneri invece per il momento hanno scelto la strada dell’attendismo. Una tattica preparata a tavolino oppure una scelta definitiva?
Per il momento la società si sta cautelando lavorando sui rinnovi di Theo Hernandez e Leao. Scelta saggia soprattutto in ottica estiva dove potrebbero arrivare offerte pesanti per i top player rossoneri. Pubblicamente i dirigenti rossoneri hanno dichiarato di non voler acquistare calciatori solo per sistemare falle all’interno della rosa ma di essere intenzionati a rinforzare la squadra solo con calciatori di qualità. Appare tuttavia chiusa la pista che porta a Botman corteggiato dai rossoneri per mesi, anche se Radiomercato racconta di un interessamento per il giovane difensore Malick Thiaw, centrale difensivo tedesco classe 2001. Un giocatore di prospettiva, che coprirebbe almeno numericamente la perdita di Kjaer. Un altro acquisto utile per il futuro, e forse non per l’immediato essendo il reparto numericamente coperto da Romagnoli e Tomori con Kalulu che sta ben figurando nel ruolo di alternativa difensiva. Sarebbe tuttavia importante effettuare un acquisto in grado di rinforzare la rosa che numericamente è coperta ma qualitativamente sta dimostrando di avere alcune lacune.

Continue Reading

In Evidenza

SOCIAL, Theo Hernandez in posa con Giroud e… (FOTO)

Published

on

Il messaggio del terzino rossonero

SOCIAL – Oggi sono ripresi gli allenamenti a Milanello in vista di Inter-Milan del prossimo 5 febbraio 2022. Tramite i propri canali social, Theo Hernandez ha condiviso il seguente post direttamente dal centro sportivo rossonero:

Continue Reading

Da Milanello

DA MILANELLO, Il report dell’allenamento odierno: al lavoro dopo alcuni giorni di riposo

Published

on

Il racconto della seduta odierna tramite il sito ufficiale del Milan

MILANELLO – Ripresa degli allenamenti questo pomeriggio a Milanello dopo i due giorni di riposo concessi dal Mister; il gruppo si è ritrovato per pranzo per poi scendere negli spogliatoi.

REPORT
Inizio in palestra per l’attivazione muscolare, al termine gruppo in campo dove ha continuato la fase di riscaldamento con una serie di torelli a tema. L’allenamento è proseguito con alcune esercitazioni tecniche che hanno preceduto il lavoro sul possesso, al termine partitella su campo ridotto. Prima di rientrare negli spogliatoi, esercitazioni aerobiche con una serie di allunghi a ritmo variabile sul lato lungo del campo.

GIOVEDÌ 27 GENNAIO
Il programma di domani prevede una doppia seduta di allenamento.

DA ACMILAN.COM

Continue Reading

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: