Connect with us

News

Pioli ci crede e si affida a Rebic: “E’ un grande giocatore”

Il croato partirà dal primo minuto. Con lui Leao e Giroud dal primo minuto

Stefano Pioli conosce l’importante della sfida tra Dinamo Zagabria e Milan. Proprio per questo motivo, il tecnico rossonero ha scelto di schierare la miglio formazione possibile. Tra i titolari di questa sera, c’è Ante Rebic. Il croato ha recuperato dai problemi fisico ed è tornato in buona condizione. Pioli crede in lui e nel corso della conferenza pre match ha parlato così: “È un grande giocatore. Sta bene. I grandi giocatori sono fatti per fare queste partite e noi ne abbiamo più di uno. Chiaro che dobbiamo giocare da squadra ma le qualità dei singoli possono determinare. Possiamo essere pericolosi davanti se manteniamo una certa ampiezza e una certa profondità, con anche le giocate tra le linee”.

FATTORE CASA – “La Dinamo è un’avversaria difficile, qui non perde da dicembre 2021. Dovremo approcciare la partita bene e con continuità. Ogni tanto perdiamo le distanze sul campo e questo non dovrà succedere. Per fare risultato dovremo giocare con attenzione e lucidità, occupando bene gli spazi. Abbiamo un’occasione. La squadra ha sfruttato sempre le possibilità. Ci aspetta una partita da Champions che pretende prestazioni di alto livello a cui siamo preparati”. In uno stadio rovente con ben 35mila tifosi presenti sugli spalti, il Milan di Stefano Pioli non dovrà avere paura. Il test è molto importante e non si può sbagliare!

Pioli
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

Tutto esaurito per Dinamo-Milan. Le autorità temono scontri tra tifosi

Partita delicata dentro e fuori dal campo. Secondo quanto riferisce l’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, sono tra i 1200 e 1500 i tifosi del Milan attesi questa sera al Maksimir di Zagabria. L’impianto sportivo, come comunicato dalla Dinamo Zagabria, accoglierà ben 35mila spettatori e sarà quindi tutto esaurito. Dopo gli scontri avvenuti a Milano, il timore è che i tafferugli tra tifosi possano ripetersi oggi. La situazione in città verrà monitorata fin dal mattino. L’idea delle autorità croate, scrive la rosea oggi in edicola, è di far arrivare il gruppo ultrà rossonero allo stadio a ridosso del fischio d’inizio per evitare contatti con i Bad Blue Boys. A Milano si registrarono incidenti vicino a San Siro: due tifosi aggrediti, di cui uno ferito al gluteo con una cortellata.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *