Connect with us

Live

Live SXM, Pioli: “A Londra ci siamo mossi poco e male. CDK? Ricordo Tonali e Leao…”

Lettori di soloxmilanisti.com, buongiorno e benvenuti alla conferenza stampa di mister Stefano Pioli alla vigilia di Milan-Juventus: match valido per la nona giornata del campionato di Serie A. Restate con noi per vivere, minuto per minuto, la conferenza del tecnico rossonero.

Pioli
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

Sul match:

“Credo che all’interno di una stagione, ci siano 2-3 partite che pesano di più. La partita di domani ha un peso specifico importante per il valore della squadra e per gli obiettivi della Juventus che vuole vincere lo scudetto”

E’ importante incontrare adesso la Juventus?

“Era meglio giocare meglio la partita scorsa. Siamo consapevoli di non essere riusciti a giocare come siamo soliti. Da noi c’è la motivazione di far vedere il nostro vero valore in campo”

Su De Ketelaere:

“Io credo che il suo percorso è quello giusto e corretto. Io sono soddisfatto di quello che sta facendo. Mi ricordo del Leao di tre anni fa o il Tonali del primo anno. Sono convinto che Charles è un giocatore di talento e che deve avere il tempo di adattarsi per diventare sempre più determinante”

Su Theo Hernandez:

“Ieri ha fatto tutto l’allenamento con la squadra. Se oggi conferma il suo stato di forma, sicuramente domani sarà a disposizione”

Sui troppo gol subiti:

“Abbiamo subito 2 gol in più rispetto lo scorso campionato. Sicuramente c’è da migliorare, dobbiamo commettere meno ingenuità e restare più concentrati”

De Ketelaere è un mistero attualmente…:

“E’ un vostro problema, per me non è un mistero. Non sono d’accordo sull’analisi che fate di lui”

Pioli hai parlato a Londra con Cardinale?

“Non abbiamo avuto occasione di parlare, voleva mantenere la squadra concentrata. Non credo sia stato soddisfatto della nostra prestazione”

Sullo stato attuale della squadra:

“La partita col Chelsea l’abbiamo subito archiviata e la apriremo domenica mattina. I giocatori erano stanchi, ma vogliosi sicuramente. Questo non significa che domani vinceremo sicuramente, poichè dobbiamo renderci conto di chi affrontiamo a San Siro. Sulla Champions dobbiamo alzare il livello, noi ci impegneremo a fare bene nella partita di ritorno”

Pioli, subite più gol perchè siete più offensivi?

“Siamo più offensivi, dato che abbiamo un trequartista più offensivo, ma non credo che sia dipeso da quello, dato che tante situazioni siamo in superiorità numerica. Una squadra che vuole difendere bene deve restare attenta”

Pioli, qualche settimana fa Allegri aveva detto “provate a togliere 5 titolari al Milan”…

“Magari fossero stati solo 5… Sono momenti che capitano, ma io ho una squadra pronta. Vedo un gruppo determinato di continuare il nostro cammino”

Sugli altri infortunati:

“Non ci sono altre novità sulle altre assenze, dovrebbe solo rientrare Theo Hernandez”

Sugli infortuni muscolari:

“In tutti i 5 campionati europei, un calendario così fitto non c’è stato. Gli infortuni sono aumentati in tutte le squadre, noi compresi. Sono accompagnato da grandi professionisti e cercheremo di fare sempre di più”

Su Krunic e la sua posizione:

“Krunic non l’ho usato come esterno, ma come mezzala, come credo farà domani McKennie. Cercheremo di avere una manovra offensiva più ampia possibile, ma soprattutto equilibrata nelle due fasi d’azioni”

Sulla Juventus:

“Di solito, ma l’altra sera con il Bologna ha giocato un calcio più aggressivo. Il baricentro della Juventus tende ad alzarsi e poi abbassarsi. Siamo una squadra attenta e non dovremo sbagliare le cose semplici”

Su Allegri:

“Allegri è un allenatore capace e che allena una squadra forte. Sono sempre state partite bloccate, non con tante situazione da rete. Dentro le partita ci sono tante situazioni che possono cambiare. Noi vogliamo approcciare bene la partita, poichè dopo diventiamo una squadra che può dire la sua”

Su Giroud:

“La formzione la sceglierà domani mattina. L’allenamento di oggi mi servirà. Giroud sta bene fisicamente e mentalmente, ma vedrò domani mattina, non dimenticandomi che abbiamo un’altra partita ancora”

Pioli come si spiega la sconfitta col Chelsea?

“Abbiamo dati che ci dicono che la nostra efficienza fisica e tecnica non sia stata all’altezza. Voi pensate che il Napoli sia inferiore al Chelsea ora? Col Napoli abbiamo avuto dati fantastici, ma se con certe squadre giochi sotto al tuo livello puoi perdere. Se giochiamo al nostro livello in campionato vinci, forse anche se scendi poco poco di livello… Mercoledì abbiamo mancato in tante cose: il Liverpool l’anno scorso ci aveva messo sotto”

Potrebbero esserci novità tattiche domani?

“In ogni partita cambiamo qualcosa, anche domani sarà una gara diversa. Domani prepareremo delle cose per mettere in difficoltà la Juventus che sta subendo pochi gol”. 

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *