Connect with us

News

POSTPARTITA, Cioffi: “Gol di mano? Anche noi abbiamo accettato momenti difficili…”

Le sue parole al termine di Milan-Udinese

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto ai microfoni di Dazn, Gabriele Cioffi parla nel dopo partita di Milan-Udinese. Queste le sue parole.

Sul match:

“Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare. Bravi i ragazzi, mi complimento con loro”

Su Deulofeu:

“Mi sono aspettato le risposte che mi aspettavo da parte di tutti. Di Udogie, Pereyra. Qualcosa poi la puoi concedere, ma senza uscire fuori dalle righe”

Quanto è difficile allenare una squadra con tante personalità?

“Tipo Torre di Babele (ride, ndr) . Molti parlano italiano, chi inglese. È difficile da spiegare. Quello che non riesci a trasmettere con le parole, lo trasmetti con il linguaggio non verbale. Loro si sono resi disponibili fin da subito e hanno quello che io, il fatto che non si molla mai. Non si regala un centimetro”

Udogie ti ha detto come ha segnato?

“Non l’ho visto. Anche se lo avesse toccata di mano, ci sono 4-5 persone al Var. Anche noi abbiamo accettato momenti difficili, come quelli contro la Juventus. A me ha detto che gli è capitata prima sulla coscia e poi sulla mano”

Su Pereyra:

“Credo che la cosa principale è che siamo una squadra che va forte. Abbiamo gamba, veloce. Giocatori come Pereyra cercano proprio questo. Abbiamo bisogno di questo nelle partite future. Abbiamo fame”

Vuoi spostare Pereyra vicino a Beto o Deulofeu?

“Sono d’accordo. In certe partite questa rifinitura viene naturale. Ci stiamo lavorando e ci lavoreremo. Dobbiamo tamponare squadre come Milan, Napoli, Roma che ci possono fare male”

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *