Connect with us

News

RASSEGNA STAMPA, I principali quotidiani di oggi

Published

on

LE PRIME PAGINE

GAZZETTA DELLO SPORT – “Vogliamo il Mondiale”. La rosea apre con gli Azzurri di Mancini che, dopo il passo falso di Belfast, pensa ad un vero e proprio restyling in vista degli spareggi previsti per Marzo.

Nel taglio laterale di sinistra, l’incrocio tra Sarri e Allegri: sabato prossimo le filosofie dei due allenatori si sfideranno in occasione di Lazio-Juventus. Ormai è questione di giorni: Stefano Pioli è pronto a rinnovare con il Milan e sabato, a Firenze, non mancherà l’emozione in ricordo di Astori.

Nel taglio laterale di destra, i movimenti di mercato dell’Inter, molto interessata al centrocampista del Cagliari Nandez. L’avventura di Vecino, invece, sembra essere ormai ai titoli di coda: c’è il Napoli per lui. Sotto, il botta e risposta tra il Sindaco di Milano Sala e l’ex patron nerazzurro Massimo Moratti sullo stadio San Siro.

A pié di pagina, il trionfo di Sinner alle ATP Finals di Torino: la vittoria su Hurkacz dedicata a Matteo Berrettini, costretto al forfait.

CORRIERE DELLO SPORT – Il quotidiano apre con il ct azzurro Roberto Mancini che, dopo la mancata qualificazione “diretta” ai Mondiali, è finito sotto accusa, pur dichiarando di avere già un piano B per gli spareggi di Marzo. ATP Finals di Torino: l’eroe Jannik Sinner, subentrato al posto di Matteo Berrettini, batte Hurkacz in due set e dedica la vittoria al giovane italiano.

Nell’intestazione le altre notizie di giornata. Grandi sfide in vista del prossimo turno di campionato. La Lazio incontra la Juventus all’Olimpico, con Immobile che spera assolutamente di essere della partita. L’intervista al portiere del Milan Tatarusanu, che non nasconde le ambizioni scudetto. L’altro incrocio “stellare” tra Napoli e Inter, con Osimhen pronto a far “ballare” la difesa nerazzurra.

A piè di pagina, gli ultimi verdetti in ottica Mondiali 2022Turchia e Ucraina condannate ai playoff.

TUTTOSPORT – Il quotidiano torinese apre con le ATP Finals di Torino, in cui ieri sera Jannik Sinner ha onorato al meglio Matteo Berrettini. Dopo il doloroso ritiro di quest’ultimo, Sinner è entrato in campo al suo posto nel Gruppo Rosso e ha dominato Hurkacz 6-2 6-2.

In primo piano le altre notizie di giornata. A sinistra, Roberto Mancini che, in occasione degli spareggi di Marzo, cambierà volto alla sua Nazionale: l’obiettivo Mondiali non può essere mancato. Maurizio Sarri ritrova il suo passato: sabato alle 18 la sua Lazio sfiderà la Juventus, con il tecnico toscano pronto a non fare sconti. Il centrocampista del Torino Pobega è finito nel mirino del Milan, ma il rinnovo di Kessie e l’interesse dei rossoneri per Sanches potrebbero agevolare la sua permanenza nella squadra granata.

A pié di pagina, l’Inter è decisamente scatenata sul mercato: OnanaKostic e Raspadori sono i prossimi imminenti colpi di mercato. L’ex rossonero Montolivo ha rilasciato un’intervista in cui ha definito Stefano Pioli l’artefice della rinascita rossonera.

In Evidenza

POSTPARTITA, Berardi: “Il Milan mi porta fortuna. Spero di continuare così”

Published

on

Le sue parole, al termine del match contro il Milan

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto ai microfoni di DAZN, Domenico Berardi parla nel dopo gara di MilanSassuolo. Queste le sue parole.

Sulle emozioni:

“Sono contentissimo, mi sembra di vivere un sogno. Lo sto vivendo alla grande, questa squadra meritava di fare i tre punti. Ultimamente abbiamo fatto ottime prestazioni ma non abbiamo raccolto. Oggi invece abbiamo giocato su un campo difficile contro una grandissima squadra, devo fare i complimenti ai ragazzi”

Sui numeri contro il Milan:

“Non lo so, mi porta fortuna. Faccio sempre gol e spero di continuare così”

Oggi l’avete ribaltata:

“Non riuscivamo mai a portare a casa punti, invece oggi nel secondo tempo abbiamo fatto il salto di qualità che ci mancava”

Continue Reading

In Evidenza

POSTPARTITA, Tonali: “E’ stata una partita diversa. Non abbiamo dimostrato di giocare da Milan”

Published

on

Le sue parole, dopo la sconfitta a San Siro

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto ai microfoni di DAZN, Sandro Tonali parla nel dopo gara di MilanSassuolo. Queste le sue parole.

Sul match:

“È stata una partita diversa tra quelle vissute in questa settimana Milan. L’unica in cui non abbiamo dimostrato di giocare da Milan. Nel primo tempo abbiamo creato tanto ma non siamo riusciti a trovare le conclusioni e lo abbiamo pagato. Quando non riesci a concludere sono cose che paghi, al primo errore ci hanno subito segnato. Non credo che sono mancate energie, abbiamo trovato una squadra che gestiva bene il palleggio e siamo andati in difficoltà: può succedere anche a noi. Non credo che sia questione di energie. Abbiamo trovato difficoltà e non siamo riusciti a reagire come facciamo di solito. Una giornata storta, ora dobbiamo rialzarci e per fortuna si gioca fra tre giorni”

Ti trovi meglio a due? Con quale compagno ti senti a tuo agio?

“L’anno scorso ti avrei detto a tre, oggi ti dico a due. Per tornare a tre mi servirebbe ancora un po’ di tempo. Siamo con lo stesso metodo da due anni, e ora sta andando molto meglio rispetto all’anno scorso. Non ha importanza il compagno ma è importante lavorare tutti e 4 bene e farsi ritrovare pronti. Bisogna essere pronti con qualsiasi compagno, non ti dico il nome del compagno perché non c’è uno preferito”

Continue Reading

In Evidenza

POSTPARTITA, Tonali: “Male il non gestire il vantaggio. Contro il Genoa dobbiamo vincere”

Published

on

Le sue parole, dopo la sconfitta con il Sassuolo

LE DICHIARAZIONI – Intervenuto ai microfoni di MilanTv, Sandro Tonali parla nel dopo partita di MilanSassuolo. Di seguito, le sue parole.

Sugli errori:

“Ci ha fatto male non gestire il vantaggio dell’1-0 e subire una rete dopo tre minuti. Questo ci ha influenzato e poi abbiamo subito il 2-1 poco dopo e non abbiamo reagito. Non abbiamo avuto una reazione all’altezza del Milan. Anche oggi abbiamo preso 3 gol, abbiamo fatto tanti errori e possiamo fare di più”

Sulla gara col Genoa:

“Giochiamo subito e si può subito reagire in un’altra partita. Dobbiamo vincere e questo è il nostro obiettivo”

Vi siete rilassati dopo la partita con l’Atletico?

“Non credo ci sia stato un rilassamento. Siamo professionisti. La vittoria di Madrid ci dà fiducia e non ci deve fare rilassare. Il problema è stato subire due gol in maniera ravvicinata e non riuscire ad essere cinici dopo tante occasioni create”

La squadra è preoccupata?

“Non siamo preoccupati ma è brutto essere il Milan e perdere due partite in campionato in un momento così. Dopo le prime 11 partite di campionati abbiamo visto che non c’è nulla di cui preoccuparsi, c’è da rialzarsi e tornare a giocare da Milan come abbiamo sempre fatto”

Continue Reading

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

Powered by Live Score & Live Score App
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: