Connect with us

News

RAVEZZANI Shock: “Così può andare alla Juve”

Il noto conduttore analizza la situazione legata ai rinnovi di Calhanoglu, Ibrahimovic e Donnarumma

LE DICHIARAZIONI – Donnarumma, Ibrahimovic e dulcis in fundo Calhanoglu. Sono queste le tre note calde in casa Milan. Dove si sta lavorando giorno e notte per parlare dei rinnovi dei tre giocatori. Intervenuto a CMIT TV, Fabio Ravezzani ha affrontato proprio queste tematiche. Partendo dalla situazione legata all’estremo difensore rossonero:

“Su Donnarumma non ci sono certezze, è una partita a scacchi in cui il Milan spera di piegare alla lunga Raiola e in cui Raiola si dimostra insensibile e indifferente. L’agente è un grande giocatore di poker ed è uno che misura il successo solamente con il denaro. Anche a costo di mettere in crisi i suoi giocatori più sensibili, non a caso Donnarumma ebbe dei grossi sbandamenti quattro anni fa. Raiola fa questo lavoro spregiudicato ed è una partita estremamente difficile. Io se fossi nel Milan direi adesso basta, ma bisogna avere tanto carattere e tanta esperienza e non so se i dirigenti del Milan abbiano in grandi quantità né l’una né l’altra”.

SU IBRAHIMOVIC:

“Se sapessi rispondere con certezza sarei più bravo di quello che sono, oltre che più ricco. I tifosi del Milan pensano che lui sia qui perché ama il Milan, ma lui è in rossonero perché gli hanno dato tutti i soldi che ha voluto. Se Ibra avesse più rispetto del Milan, anziché dire voglio 7 milioni, potrebbe dire datemi 3,5 milioni e poi ad ogni partita che gioco datemi un gettone. Questo perché non dobbiamo dimenticare che quest’anno ha giocato la metà delle partite. Anche qui la situazione è complicata perché è sempre Raiola a tirare la corda”

SU CALHANOGLU:

“Il Milan ha sbagliato a far arrivare a scadenza tutti questi giocatori. Calhanoglu doveva essere rinnovato prima. A questo punto per 5/6 milioni di euro la Juventus, che ha bisogno di prendere un giocatore così soprattutto se parte Dybala, può prenderlo. Calhanoglu è un giocatore che potrebbe giocare nella Roma o al Napoli, messa meglio finanziariamente del Milan. Vedendo come gioca Calhanoglu in questi ultimi mesi, invece, il suo rendimento non è dei migliori. Siamo nella terra di nessuno, se nelle prossime partite dovesse fare 3 o 4 gol diventerebbe un problema”

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *