Connect with us

In Evidenza

TS, Josè Andres Jaime Marin: “Io ho scoperto Brahim Diaz. Lui deve restare al Milan!”

Published

on

Le parole Josè Andres Jaime Marin

DICHIARAZIONI – Nell’edizione odierna di TuttoSport, è presente una lunga intervista a colui che scoprì Brahim Diaz. Josè Andres Jaime Marin, prima allenatore e oggi agente, ha parlato così del calciatore che è ad un passo dal ritorno al Milan:

Al primo pallone che tocca fa cose che non sono normali per un bambino di 6 anni. Si capiva subito avesse qualcosa di speciale. Era già cosi forte? Brahim era abituato a giocare sempre con ragazzini molto più grandi. Con i suoi coetanei non c’era partita. Spesso giocava dieci minuti e faceva 5 gol. Gl allanatori avversari mi chiedevano di toglierlo: era troppo superiore agli altri. Non mi sento un mago, vivo di calcio, ma in lui c’e sempre stato qualcosa di differente rispetto agli altri. Tanto che sarebbe potuto finire al Barcellona.

Sul trasferimento al Barça:

Lo presentarono a tutti i giocatori dell’epoca, parlò con Iniesta, io ho ancora il contratto firmato a casa mia. Ma non se ne fece nulla perché Brahim all’epoca non poteva restare da solo in una grande città. Sarebbe stato un disastro, era troppo legato alla famiglia. Infatti quando successivamente si trasferì al City, tutti i suoi cari lo seguirono in Inghilterra.

C’è un particolare che l’ha colpita maggiormente di Brahim?

Ti fissava fino all’ultima parola, voleva comprendere tutto e ricevere ogni informazione. Ascoltava consigli e in 5 minuti era capace di replicare in campo quanto appena detto. E poi un ragazzo ammirevole, di cuore, uno che aiuta gli altri. Viveva in un quartiere umile. Adesso ha regalato ad alcuni giovani del suo vecchio quartiere scarpette e magliette, dato che loro non possono permettersele.

Resterà a Milano, con la maglia rossonera?

Con mio figlio e la famiglia di Brahim andammo a vedere Milan-Malaga di una decina di anni fa circa. Lui era ancora un ragazzino, ma già allora pensava che gli sarebbe piaciuto giocare per i rossoneri: é passato un po’ di tempo, ma quelle parole si sono trasformate in realtà. I rossoneri sono un club storico e hanno grandi ambizioni. Lui deve restare a Milano.

Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Evidenza

UFFICIALE, Pietro Pellegri saluta il Milan

Published

on

Definita la risoluzione del prestito dell’attaccante

AC Milan comunica di aver definito con l’AS Monaco la risoluzione anticipata del prestito del calciatore Pietro Pellegri.

Il Club ringrazia Pietro per l’impegno profuso e gli augura le migliori soddisfazioni per il prosieguo della sua carriera.

Da acmilan.com

Continue Reading

Calciomercato

TS, Thiaw-Esteve: lo sprint

Published

on

Il difensore dello Shalke 04 è il preferito del Milan, il francese il profilo alternativo

MERCATO – Ultimi giorni di calciomercato, e se le avversarie del Milan si sono rinforzate con acquisti mirati e precisi, lo stesso non si può dire dei rossoneri. La ricerca del difensore centrale continua, come riportato anche da Tuttosport. Il principale obiettivo di Maldini e Massara è Malick Thiaw dello Shalke 04, con la dirigenza rossonera pronta ad offrire 5 milioni più bonus, mentre i tedeschi ne chiedono almeno 8. Il profilo alternativo è quello di Maxime Esteve, giocatore del Montpellier con caratteristiche molto simili a quelle di Botman. Ma, a pochi giorni dalla chiusura del mercato, i transalpini potrebbero decidere di trattenere il proprio gioiellino fino al termine della stagione.

Continue Reading

In Evidenza

CDS, Allarme Kessie: ha dolore all’anca

Published

on

L’ivoriano si è fatto male in nazionale contro l’Egitto  

INFORTUNIO – Una maledizione che non sembra volersi staccare dal Milan. Ancora una volta, i rossoneri si vedono costretti a dover fare i conti con un infortunio. Come riportato dal Corriere dello Sport, il centrocampista ivoriano nel corso della sfida tra la sua nazionale e l’Egitto, si è visto costretto ad abbandonare il campo nel primo tempo. Già a fine partita sono stati svolti i primi controlli, il resto toccherà al Milan una volta che Franck Kessie si presenterà a Milanello. Tra dieci giorni esatti ci sarà il derby. Con il Club di Via Aldo Rossi che spera di poter avere a disposizione il giocatore, per un match da dentro o fuori in ottica scudetto.

Continue Reading

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: