Connect with us

In Evidenza

TUTTOSPORT, Il Milan ha i nervi tesi

Published

on

Donnarumma, Herandez e Rebic fuori controllo

UN PROBLEMA DI TESTA – Gianluigi Donnarumma, Theo Hernandez e Ante Rebic: tre giocatori chiave per questo Milan ma nell’ultima giornata di campionato i tre non hanno tenuto un comportamento degno della maglia che indossano. Come spiegato dall’edizione odierna di Tuttosport infatti durante ma soprattutto dopo la sconfitta contro il Napoli l’estremo difensore, il terzino e l’attaccante rossoneri hanno mostrato di avere non poche difficoltà a mantenere il sangue freddo. E a sapersi mantenere lucidi anche quando arrivano delle decisioni arbitrali abbastanza discutibili. In seguito ad un rigore non concesso al Milan, nonostante il richiamo al VAR, il direttore di gara Pasqua ha scatenato le polemiche dei giocatori rossoneri. Reazioni che però hanno trasceso ogni limite se proprio bisogna dire le cose come stesso. Il croato nel finale ha rimediato un rosso diretto, dopo aver detto qualcosa di troppo all’arbitro. Ma quello che preoccupa maggiormente è un post social pubblicato da Hernandez al termine della gara. Dal contenuto chiaramente polemico nei confronti del direttore di gara. Il terzino ha in seguito provveduto a cancellarlo. Ora però si attende di capire a che cosa andrà incontro. Di certo ci sarà il deferimento, ma potrebbe anche essere adottata una linea più dura. Oggi sicuramente sapremo se il francese verrà squalificato e se Rebic salterà altre partite oltre a quella di Firenze. Viste le indisponibilità di Leao e Mandzukic, il croato avrebbe dovuto tenere i nervi ben saldi. Perchè ora il Milan sarà costretto a fare a meno di lui contro un avversario storicamente ostico per i rossoneri. Sbagliare è umano certo. Ma bisogna anche imparare ad accettare le conseguenze dei propri errori.

In Evidenza

COMUNICATO UFFICIALE, Hernandez torna negativo

Published

on

COMUNICATO – AC Milan comunica che Theo Hernández è risultato negativo al Covid-19″. Il terzino francese, dunque, ha smaltito il virus e può tornare a disposizione di Stefano Pioli. Un sospiro di sollievo per il tecnico rossonero, che già dal prossimo impegno in campionato (martedì a San Siro arriverà il Torino) potrà contare sul forte esterno.

Da acmilan.com

Continue Reading

In Evidenza

TS, Zlatan: il ritorno

Published

on

Ibrahimovic ispira Leao, diventa protagonista in negativo con un’autorete e si riscatta nel finale

IL RITORNO – Fa praticamente quasi tutto lui. Prima serve un bellissimo assist a Rafael Leao per il gol dell’1-0. Ad inizio ripresa invece trova una sfortunata autorete sugli sviluppi di un corner, consentendo al Bologna di rientrare in partita. Nel finale, in zona Cesarini, sigla il gol del definitivo 4-2 con un bel piazzato dal limite dell’area di rigore. Insomma, la prima da titolare di Zlatan Ibrahimovic in questa stagione non è certo passata inosservata. All’età di 40 anni, evidenzia Tuttosport, riesce ancora ad essere decisivo. Nel bene e nel male. Per la prima volta ha avuto modo di giocare in coppia con Olivier Giroud. Chissà che mister Pioli non decida di utilizzare questa soluzione anche in futuro. Ibra comunque è tornato, ha trovato il gol numero 86 con la casacca rossonera e si avvicina sempre di più al traguardo dei 100. L’ennesimo record da battere in una carriera semplicemente straordinaria.

Continue Reading

In Evidenza

CDS, Pioli a quota 100: “Mai mollare prima della fine”

Published

on

L’analisi del tecnico rossonero al termine della vittoria contro il Bologna

ANALISI – Una partita dai mille risvolti. Il Milan con grande fatica batte un Bologna rimasto addirittura in 9 e si porta in vetta alla classifica. Stefano Pioli analizza nel dettaglio quello che è accaduto al Dall’Ara. Di seguito le parole del tecnico rossonero:

“Abbiamo fatto fatica perché abbiamo pensato, sbagliando, che la partita, con due goal e un uomo in più, fosse finita. Fortunatamente abbiamo le qualità per riprenderla e abbiamo vinto una partita importante. Anche in superiorità numerica ci è venuta a mancare lucidità, eravamo troppo frenetici. Con Ibra e Giroud avanti abbiamo fatto troppi traversoni, dovevamo giocarla di più e muoverla più rapidamente. Nei primi 10 minuti del secondo tempo dovevamo gestirla meglio. È chiaro che impareremo molto dall’inizio del secondo tempo, ma la squadra ha creato e ha giocato”

Su Ibrahimovic:

“Mi ha detto che era veramente stanco, ma gli ho risposto che l’importante è vincere, vivendo le partite con intensità. Siamo un gruppo responsabile e maturo, che capisce che certe partite vanno gestite meglio”

Continue Reading

SOLOXMILANISTI TV

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA

Trending

Copyright © 2021 Soloxmilanosti.com edito da Koros Editore p.iva/cod.fis. 94286360485 Testata Registrata Presso la Cancelleria del Tribunale di Firenze n° 5994 - Direttore responsabile: dr Luca Russo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: