Connect with us

Live

Verona 1-2 Milan, decide la rete di Tonali nel secondo tempo!

Lettori di soloxmilanisti.com, buonasera e benvenuti alla diretta testuale di Hellas Verona-Milan: match valido per la decima giornata del campionato di Serie A. Restate con noi per vivere, minuto per minuto, l’intera partita!

FINE SECONDO TEMPO

90′ + 5 – Contropiede Milan, Tonali riceve in area e calcia in porta. Decisiva la parata di Montipò

90′ + 5 – Origi dalla distanza, ma respinge il portiere avversario.

90′ – Cinque minuti di recupero.

90′ – Ancora Thiaw!! Grande intervento sulla linea del giovane difensore rossonero.

89′ – Ammonito Rebic

86′ – Depaoli calcia a botta sicura, ma è puntuale l’opposizione di Thiaw che evita il peggio.

82′ – Cambio Milan: entra Thiaw ed esce Leao.

80′ – GOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLL DEEEEEEEEEEEEEEEELLLLLL MIIIIIILLLLLLAAAAAAAN! Azione meravigliosa dei rossoneri con Rebic che serve Tonali in profondità. Quest’ultimo si presenta dinnanzi al portiere avversario e non sbaglia. E’ 1-2 Milan.

81′ – Ultimi nove minuti di partita. Parziale fermo sull’1-1 tra Hellas e Milan

80′ – Ammonito di Theo Hernandez.

78′ – Origi dalla distanza, palla abbondantemente lontana dalla porta.

76′ – Occasione Milan! Cross di Tonali per Rebic che gira di testa, ma trova la risposta di Montipò.

75′ – Theo conclude dalla distanza, ma trova l’opposizione del portiere avversario.

74′ – Giallo per Faraoni

69′ – Cambio Hellas Verona: entra Cabal ed entra Magnani.

68′ – Cartellino giallo per Hongla

65′ – Intervento falloso di Magnani ai danni di Origi. Cartellino giallo per il difensore dell’Hellas.

64′ – Cross di Tameze per Piccoli. Quest’ultimo prova la girata di prima intenzione, ma non colpisce la palla con forza

62′ – Leao atterrato in area di rigore. Protestano gli uomini di Pioli, ma l’arbitro non ravvisa nulla.

59′ – Doppio cambio Milan: escono Adli-Krunic ed entran Pobega-Bennacer

55′ – Piccoli! Il nuovo entrato dei gialloblù colpisce la traversa con un grande colpo di testa.

53′ – Cambio Verona: esce Hrustic ed entra Piccoli

48′ – Occasione Milan! Filtrante di Tonali per Rebic. Il croato incrocia di prima, ma trova l’opposizione del portiere avversario. Ottima chance sprecata…

46′ – Occasione Hellas. Contropiede gialloblù che termina con la conclusione di Hrustic sul fondo.

45′ – Doppio cambio Milan: entrano Rebic-Origi per Giroud e Diaz.

FINE PRIMO TEMPO

45′ – Due minuti di extra-time.

45′ – Hellas pericoloso in attacco. Veloso calcia a botta sicura da posizione ravvicinata, ma un difensore rossonero devia in corner.

42′ – Faraoni da lontanissimo: palla alta sopra la traversa.

39′ – Ammonito mister Bocchetti per proteste.

37′ – Hellas in avanti. Scambio al limite dell’area e conclusione di Verdi deviata da Krunic.

32′ – Ritmo leggermente più basso rispetto all’inizio del match. Il parziale è sempre 1-1 tra Hellas Verona e Milan.

25′ – Qualche errore di troppo condiziona questa fase della partita.

19′ – Pareggio Verona. Conclusione di Gunter deviata da Gabbia. L’intervento del difensore rossonero spiazza Tatarusanu. E’ 1-1.

17′ – Prova a reagire l’Hellas Verona…

10′ – Occasione Milan! Diaz serve Giroud che dinnanzi al portiere avversaria calcia sul fondo. Grande chance sprecata dai rossoneri…

8′ – GOOOOOL DEEEEEL MILAAAAAAN! Grande accelerazione di Leao che cross al centro e trova la deviazione sfortunata di Henry. Il giocatore gialloblù insacca nella propria porta. E’ 0-1 Milan

3′ – Occasione Milan! Recupero palla di Tomori che serve in vanti per Giroud. Il francese vede l’estremo difensore avversario lontano dai pali e prova il pallonetto. Palla sul fondo e nulla di fatto.

0′ – Si parte!

  • In occasione dell’annuncio delle formazioni di Milan e Verona, che si sfideranno tra pochi minuti al Bentegodi, gran parte dei tifosi del Verona hanno applaudito al nome di Stefano Pioli. L’attuale allenatore rossonero ha militato nel club gialloblu dal 1987 al 1989.

Le formazioni ufficiali per Verona-Milan

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Hien, Gunter, Magnani; Depaoli, Veloso, Tameze, Faraoni; Hrustic, Verdi; Henry. A disposizione: Chiesa, Perilli, Berardi, Terracciano, Cabal, Hongla, Praszelik, Suleman, Kallon, Djuric, Piccoli. Allenatore: Salvatore Bocchetti

MILAN (4-3-3): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Hernandez; Adli, Tonali, Krunic; Diaz, Giroud, Leao. A disposizione: Mirante, Jungdal, Thiaw, Dest, Ballo-Touré, Vrancx, Pobega, Bakayoko, Bennacer, Messias, Origi, Rebic. Allenatore: Stefano Pioli.

Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

I precedenti tra le due squadra

Verona è iniziata l’era Bocchetti: il primo step ufficiale, quello previsto contro il Milan, rappresenterà per il tecnico ex Primavera una sfida tanto stimolante quanto complessa. Arrivato per sostituire l’esonerato Cioffi, il nuovo allenatore gialloblù cercherà di dare subito una forte scossa alla squadra, necessaria per risollevare il morale dopo quattro sconfitte consecutive. Di fronte ci saranno i rossoneri di Pioli, condizionati da diverse defezioni: DeKetelaereMaignanIbrahimovicFlorenziSaelemaekersCalabria e Kjaer compongono la lunga lista degli infortunati. Anche l’ambiente scaligero, d’altra parte, dovrà fare i conti con qualche indisponibilità: secondo le ultime indiscrezioni, Dawidowicz, Lazovic e Lasagna non dovrebbero riuscire a essere a disposizione, aggiungendosi così agli altri assenti Coppola e Ilic, oltre allo squalificato Ceccherini. Appuntamento a domani, domenica 16 ottobre, alle ore 20.45 allo stadio Bentegodi.

 Il Milan ha vinto cinque delle ultime sette sfide in Serie A contro il Verona (2 pareggi) e ha trovato il successo nelle ultime tre sfide contro gli scaligeri in ordine di tempo: non vince quattro gare di fila nel massimo torneo contro i gialloblù dal periodo 1978-1983. Hellas e Milan non pareggiano al Bentegodi in Serie A addirittura dall’1-1 del 17 dicembre 2000 (reti di Emiliano Bonazzoli e Massimo Ambrosini): nelle ultime otto tre successi dei padroni di casa e cinque rossoneri, inclusi gli ultimi tre in ordine di tempo.

Verona-Milan, il pronostico dell’esperto

Hellas Verona – Milan 2 (1,55) Segna Giroud (2,20)

Dopo la seconda sconfitta in campo europeo per mano del Chelsea (nessun disfattismo, i rossoneri restano padroni del proprio destino) ritorna la Serie A con il match del “Bentegodi” contro i padroni di casa dell’Hellas. Negli ultimi anni, a dispetto dell’appellativo storico di “fatal”, Verona ha regalato soddisfazioni ai ragazzi di mister Pioli (3 vittorie su 3 col parmigiano alla guida del Diavolo). I campioni d’Italia dovranno dar seguito a questo trend per non perdere di vista un Napoli che sta attraversando un momento d’oro sia nei confini nazionali ma ancor di più in Champions.

Gli scaligeri sono freschi di ribaltone in panchina. Esonerato Cioffi, alla guida della prima squadra è stato promosso il tecnico della primavera ed ex milanista (appena 9 presenze in rossonero nella stagione 2014-15) Salvatore Bocchetti. Di norma il cambio di giuda tecnica regala un’immediata reazione d’orgoglio della squadra (insidia da non sottovalutare). Ma, aldilà di ogni considerazione anche scaramantica per certi versi, la vittoria di Leao e compagni appare altamente probabile. Per osare qualcosina in più, puntiamo sul ritorno al gol di Giroud a secco da 4 gare di fila tra campionato e Champions.

Privacy Policy
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *