Connect with us

News

Verso Italia-Inghilterra, le probabili formazioni

Questa sera il replay della finale di Wembley

Al netto delle assenze e dei tanti problemi evidenziati in attacco, l’Italia si appresta a sfidare, in quel di San Siro (ore 20:45), l’Inghilterra. Una sfida con tanti motivi d’interesse.

La classifica del gruppo C di Nations League è piuttosto ingarbugliata: Ungheria prima con 7 punti, poi Germania a 6, Italia a 5 e Inghilterra a 2. Per restare in corsa per il primo posto del girone, la Nazionale deve vincere con l’Inghilterra e poi lunedì con l’Ungheria.

Dopo la figuraccia con la Germania, tornare al successo sarebbe fondamentale per gli Azzurri. I precedenti, in match ufficiali, con gli inglesi sono incoraggianti: una sola sconfitta in otto sfide (nel lontano 1977). Tra le gioie più grandi, la vittoria nella finale di Euro 2020.

Italia
Segui soloxmilanisti su Facebook e Instagram per non perdere le news di giornata più importanti!

In attacco, spazio sicuramente a Ciro Immobile, ormai l’unico, vero, attaccante di un certo spessore a disposizione della Nazionale (osannato dal tecnico Roberto Mancini). Al suo fianco dovrebbero giocare Giacomo Raspadori (sta facendo benissimo con la casacca del Napoli) e Manolo Gabbiadini (in forza alla Sampdoria). L’Italia è chiamata ad una vittoria convincente a San Siro contro l’Inghilterra per rilanciarsi. Il CT Roberto Mancini non può sbagliare. Ecco le probabili formazioni delle due squadre:

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Pobega; Gabbiadini, Scamacca, Raspadori. CT: Mancini.

INGHILTERRA (3-5-2): Pope; Maguire, Dier, Walker; James, Rice, Bellingham, Mount, Trippier; Sterling, Kane. All.: Southgate.

Vuoi condividere con noi news, foto, video, eventi e comunicati stampa? Contattaci al seguente indirizzo email: redazione@soloxmilanisti.com

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FcTables.com

Ultimi articoli

Focus

Facebook

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: